Il paradigma dell'acqua il peso e Medio Evo

Il paradigma dell’acqua il peso e Medio Evo

Il paradigma dell’acqua il peso e Medio Evo

Oggi riprendo un argomento di vitale importanza; l’acqua e le sue funzioni.

Partendo da una premessa acqua abbondante si o acqua abbondante no.

Questo e l’enigma al quale le persone si comportano a seconda della filosofia che assorbono.

Vivendo in un mondo che viaggia velocemente la  maggior parte delle persone sottovaluta  questo elemento  il  fabbisogno giornaliero di acqua che  il corpo umano deve assumere per svolgere le sue funzioni  vitali.

Se fossimo nati qualche 500 anni fa era logico pensare che tutto girasse intorno alla Terra.

La Terra era il fulcro centrale dell’universo.

In quale dei due mondi vivi?

Spero non pensi che la terra sia piatta, se è così vivresti in un mondo limitato nel medio Evo.

L’acqua è vita. L’acqua è uno degli elementi fondamentali della vita vegetale e animale sulla Terra.

Tra le mille funzioni è un elemento fondamentale per il controllo del peso.

A volte alcuni sensori  trasmettono le informazioni al cervello  distorte  confondendo fame per sete. Questa distorsione  inganna  il cervello  che a sua volta da un comando errato  tanto da confondere la persona stessa.

Quindi questo segnale di carenza di acqua viene confusa con un fabbisogno di cibo, portando la persona  a spizzicare, l’anticamera  del sovrappeso e obesita

Non tutti i liquidi sono utili per idratarsi, anzi alcuni sono dannosi,  non parlo di bevande alcoliche, ma di bevande stimolanti come te’, caffè e prodotti a base di teina o caffeina,  prodotti molto comuni da trovarsi in quasi tutte le case. quindi quando si parla di idratazione si parla di acqua naturale.

Il paradigma dell’acqua il peso e Medio Evo

Ci sono tantissime teorie sulla quantità di acqua che il corpo umano  deve assumere.

Per i molti studi effettuati da parte di staff scientifici  questi calcoli sono stati eseguiti sul tessuto organico e non sul tessuto liquido.

Per comprendere meglio l’importanza dell’acqua nel nostro corpo possiamo fare un esempio di come venivano calcolati i parametri scientifici sul posizionamento della terra  rispetto al sistema solare.

A quel tempo “Medio Evo” era sacrilegio pensare che la terra fosse rotonda e girasse  intorno al sole,(teoria nuova Copernicana) per questo si rischiava l’eresia  e tacciati come stregoni,  con il rischio della propria vita.
Galileo Galilei fu ingiustamente accusato e dovette ritrattare per non perdere la vita, solamente dopo 359  anni nel 1992   la chiesa ammise lo sbaglio.

Perchè  questo esempio?

Perchè dopo quella scoperta tutti i parametri e gli studi furono cambiati, furono cambiate le mappe geografiche  e le misurazioni, la teoria della terra piatta  crollò e si aprì una nuova era, con dei grandi viaggi e grande scoperte  questa è storia ben documentata.

Ora non viviamo più nel medioevo, ma a livello di ricerca medico scientifica si effettuano gli studi sul corpo umano dal tessuto 30%  solo pochi di loro e  pionieri trattano, l’argomento acqua con questi nuovi algoritmi o parametri basati sul 70% “LIQUIDI”  e non sul 30%  “MATERIA ORGANICA” come è anche  la terra, per il rimanente  è ancorata a vecchie tabelle.
Questa è la realtà 70% 30% e tu pensi ancora se devi bere o non bere?

Il paradigma dell’acqua il peso e Medio Evo

Sei rimasto mentalmente al medio EVO o incominci ad aprire la mente e superare quelle barriere  mentali che ti impediscono di assumere l’acqua necessaria per una buona funzionalità delle sellule.

Se una cellula è composta del 70% di acqua una ragione ci sarà.

Ecco alcune funzioni utili che questo meraviglioso liquido svolge.

 L’acqua ci aiuta a mantenere attivo il metabolismo, tenere sotto controllo l’appetito (meno spuntini ) e sconfiggere la ritenzione idrica. Berne gli 8-10 bicchieri giornalieri raccomandati può non essere facile, ma con la giusta determinazione saprai trarre tutti i vantaggi apportati dall’acqua in termini di perdita di peso.       

Bicchiere =  250 ml     

Quando berli?

Lontano dai pasti sempre.

Mezzora prima dei pasti prepara una ottima digestione.

Bevi almeno due litri d’acqua al giorno. 

Anziché consumarla in un’unica volta, bevine un bicchiere a intervalli regolari, per 9-10 volte al giorno. La quantità d’acqua indicata ti consentirà di ripristinare i liquidi persi durante il giorno. Se possibile, bevi più acqua di quella consigliata, la dose di due litri rappresenta il minimo necessario.

Quando incominci a bere regolarmente 2 lt o più  di acqua è cosa buona integrare dei sali minerali sotto varie formule da integratori o diluendo dei sali  minerali integrali in soluzioni con acqua .

Sei ancorato da una veduta medioevale, oppure stai modificando la tua veduta sui benefici dell’acqua?

Di sicuro le colonne d’Ercole esistono solo se ti poni delle limitazioni a te la scelta.

L’acqua è vita usala in abbondanza  e regolarmente.

 

 

Le informazioni contenute in questo  sito sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Nessuna affermazione è da intendersi come promotrice di un qualsiasi prodotto in particolare e tanto meno vuole essere una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. 

Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.

 

Ciao da Enrico, alla prossima.