Glutatione e invecchiamento

Glutatione e invecchiamento

Glutatione e invecchiamento

Ciao  caro lettore,  oggi voglio parlarti di qualcosa di eccezionale  che il corpo umano produce in abbondanza  se nutrito correttamente glutatione e invecchiamento

.
Mai sentito parlare di Glutatione?

Che cos’è dunque il glutatione, quali sono i suoi benefici, chi lo produce , dove lo puoi trovare in natura? queste sono alcune domande che le persone si pongono.

Premetto prima di inoltrarmi nei benefici derivati da questa miracolosa sostanza prodotta dal nostro corpo è bene ricordare che qualsiasi forma vivente sulla terra  è soggetta hai vari tipi di inquinamento creata per la maggior parte dall’uomo. Aria, cibo, acqua  e non solo. Ci sono poi altri tipi di inquinamento come  l’inquinamento  acustico, l’inquinamento derivato da luci artificiali, tutto questo è micidiale perchè sballa l’orologio biologico umano tanto che alcuni scambiano il giorno per la notte e la notte per il giorno.Questo stravolgimento è micidiale tutto questo fa si  che  si acceleri  il processo di invecchiamento ad una velocità supersonica.
Si vive  al freddo d’estate e al caldo d’inverno, invertendo di fatto i ritmi naturali del  corpo umano. Mettendo così  il proprio  corpo  a disagio ed impreparato hai cambiamenti climatici  e agli sbalzi di temperatura di qui le prime infiammazioni. Tutto quello che infiamma produce un aumento di radicali liberi.

Come certi ritmi di vita  alterano l’equilibrio biologico dell’uomo, sottoponendo il corpo umano a stress psichico -fisico.

Glutatione  e invecchiamento.

Il glutatione è il più potente anti ossidante che viene prodotto dal nostro corpo, viene elaborato dal il fegato nella sua massima efficienza dalla 1 alle 3 di notte.

A quest’ora molti sono in piedi per lavoro, altri ancora per divertimento, altri ancora  perchè fanno fatica a prender sonno ed intanto il corpo ne risente. Ecco perchè quindi al mattino ci si sveglia stanchi ancor prima di iniziare la giornata.

l glutatione è l’elisir di lunga vita.   Ha mille proprietà, aiuta il fegato a disintossicarsi ed a prevenire possibili danni causati dall’eccessivo consumo di alcool.
Chela, cioè  (attanaglia e non molla più i metalli pesanti) che vengono assunti attraverso cibo, acqua,liquidi ed  aria  e vengono quindi  espulsi dal corpo con le funzioni organiche naturali.

Comunque non tutti i metalli  sono dannosi   se assunti nella giusta dose servono all’organismo,per l’equilibrio del corpo,e sono tratti generalmente dalla vegetazione,vedi oligo-elementi, tipo zinco,ferro,rame.

Ci sono invece alcuni metalli molto noti e pericolosi come, Cadmio, Arsenico, piombo,  mercurio, noto per il suo forte contenuto nei pesci a grossa taglia,  uranio,  alluminio e per finire le polveri sottili.

“Comunque qualsiasi minerale se aggiunto in dose massicce diventa tossico,l’esempio,è semplice,un buon bicchiere di vino  è tollerato dal corpo,  un litro di vino se pur buono crea difficoltà al corpo.”

Il glutatione una potente calamita.

“La chelazione“detta in parole semplici, è  una potente calamita e attrae quelle  sostanze dannose  che circolano liberamente nel corpo verso un conduttore ” IL GLUTATIONE”.

E’ una   potente calamina naturale che accalappia e attrae  metalli pesanti e sostanze tossiche  inoltre non contento va  ha caccia di radicali liberi e li disattiva contribuendo così a mantenere le nostre cellule libere e giovani ed il nostro sistema immunitario alto, il che vuol dire sentirsi bene.

Il glutatione è il più potente anti invecchiamento.

Gli scienziati ritengono che la durata della vita sia proporzionata da quanto glutatione produce il corpo di una persona.

Il glutatione (l-glutatione o gamma-glutamilcisteinilglicina) è il più potente ed importante fra gli antiossidanti prodotti dal’ organismo.

Glutatione  e invecchiamento.

glutatione

Ci sono oltre 25 mila studi medici pubblicati.

Il glutatione combatte l’invecchiamento attraverso 2 vie principali : l’intestino ed il sistema  circolatorio.
Protegge le cellule, i tessuti e gli organi del corpo riuscendo a mantenerlo giovane.Il glutatione è quasi “sconosciuto” alla medicina ufficiale, per lo meno non viene utilizzato per le sue eccezionali proprietà! 

Il glutatione è una combinazione dei tre aminoacidi cisteina, acido glutammico e glicina.

E’ un potente antiossidante cioè  liberi con una spiccata azione anti-invecchiamento.

Protegge il sistema immunitario:  di fatto quando passano gli anni il livello del gluatione presente nel nostro organismo diminuisce quindi è molto importante come nutri le tue cellule quando ti svegli  al mattino. Già di buona mattina noi possiamo combattere e rallentare l’invecchiamento con una colazione equilibrata, si perchè tutto parte da una singola cellula.

Aumentando il livello del glutatione possiamo ringiovanire rafforzando il sistema immunitario causa di parecchi guai. 
Semplice, il fatto  che essendo sconosciuto alla maggior parte delle persone queste  continuano ad alimentarsi con le loro vecchie abitudini.  Proseguono il cammino della vita per la loro vecchia strada, ricca di carboidrati, che stimolano la produzione di radicali liberi.

Glutatione e invecchiamento

ALIMENTI RICCHI DI GLUTATIONE

Come stimolare al meglio il corpo per  la produzione di glutatione?

  • Partendo da una buona colazione equilibrata che dia tutto l’apporto nutritivo per le cellule accompagnato poi da un sano stile di vita, consumando cibi ricchi di zolfo come:
  • aglio,cipolle,e verdure varie broccoli cavolfiori broccoletti,spinaci,sedano,
  • avocado, cocomero, asparagi, pompelmo, patate, fragole, pomodori, arance, melone, carote, spinaci, pesche.
  • Fai costantemente attività fisica.
  • Tenersi in allenamento aumenta la produzione di glutatione almeno dai 20 hai 30 minuti di camminata a passo veloce o corsa due  tre volte la settimana.

Glutatione  e invecchiamento.

Il glutatione  lo ripeto è il più potente anti ossidante per il corpo umano e svolge un ruolo fondamentale  per il benessere corporeo, non solo protegge il sistema immunitario. E’ in grado di ricaricare di aumentare il livello nell’organismo di altri antiossidanti, come la vitamina A, C e E.

Gli integratori naturali nel periodo di tempo in cui viviamo possono essere una valida alternativa di supporto, alla carenza dell’alimentazione  moderna troppo industrializzata, con coltivazioni intensive,carenti di principi attivi .

Omega tre la vitamina C accompagnata da un multivitaminico è molto importante per la produzione di glutatione.

Il tutto funziona a meraviglia,l’uno compensa l’altro,un buono e sano stile di vita può contribuire alla produzione di glutatione,che a sua volta ti ripaga allungandoti l’orologio biologico e quindi anni di vita.

Ricordandoti caro lettore   che la prima misura preventiva contro l’invecchiamento è la nutrizione cellulare, e soprattutto è lei che che può aiutarti a non invecchiare in fretta.

Le informazioni contenute in questo blog sono di carattere generale.  Non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario.  Nessuna affermazione è da intendersi come una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.

 

La grande bugia sulla vitamina C.

La grande bugia sulla vitamina C.

La grande bugia sulla vitamina C.

La grande bugia sulla vitamina C  è che gli ortaggi  e sopratutto gli  agrumi che acquistiamo oggi  sono ricchi di questa vitamina C.
Mangia le arance   e mandarini  che ne contengono in abbondanza così dicono.Tutto questo è vero in parte se gli agrumi vengono raccolti nella parte finale della maturazione del frutto, gli ultimi 10/15 giorni. In questo lasso di tempo si concentra e sviluppa  la vitamina C.
Fortunati sono quelli e son pochi che si possono permettere di uscire di casa e andare nel proprio giardino   o nel l’aranceto  tutte le mattine   e raccogliere il frutto e mangiarlo.
Il sud Italia sicuramente  e il bacino del Mediterraneo sono un ambiente ideale, perchè è un frutto che necessita di tanto sole.
Le origini dell’arancio comunque  si presume vengano dalla Cina e sia un incrocio tra pompelmo e il mandarino. Oltre agli agrumi noti come grandi contenitori di vitamina C. Ci sono molti altri vegetali che contengono questa importante vitamina : kiwi, anas, ciliege, frutti rossi, fragole per citare quelli che ne contengono di più. Come per la frutta anche la verdura a foglia verde le crucifere e famiglia dei cavoli, quindi”cavolfiori,broccoli, broccoletti, cavolo verza, cavolo riccio, cavolo nero, rape, rapanelli, e poi ,spinaci, peperoni, prezzemolo, tutte sopratutto quelle a foglia verde e  le verdure  invernali,non a caso sono ricche di vitamina C e fibre.

La grande bugia sulla vitamina C.

Se questi  frutti e le verdure sono ricche di vitamine dove sta dunque l’inghippo?

Per prima cosa questi agrumi e verdure  vengono raccolti spesso  prematuramente e vengono poi fatti maturare come diversa altra frutta in determinate celle con del gas specifico e qui già il frutto di vitamina C ne contiene ben poca.(Colto prematuro).
Le coltivazioni intensive ed il pompaggio di acqua fa si che la frutta e verdura crescano velocemente, ma a differenza per esempio del contenuto di vitamina, in un arancio rispetto a 20 anni fà  e di u 1 a 10. Il che vuol dire che devi mangiarti ogni singolo giorno 10 arance per avere il contenuto di  vitamine di un 1 arancio di un tempo.
La seconda è che questi prodotti non possono trattenere la vitamina C perchè e termolabile  si volatizza e se ne va.
La luce, l’ossigeno,il calore fanno disperdere velocemente tale contenuto, la verdura per esempio in poco tempo perde il 50% del suo contenuto,se poi viene cucinata ne rimane ben poca.

Cosi come la frutta e verdura  perdono il loro contenuto di vitamina,  anche il corpo umano ha bisogno di ricaricarla ogni 5/6 ore, perchè  la maggior parte della vitamina C viene eliminata dal corpo ogni tre o quattro ore. Ecco perché essa deve essere assunta diverse volte al giorno.
La maggioranza delle persone da per scontato, che in una alimentazione ricca di frutta e verdura ci siano tutti gli elementi che necessitano al nostro organismo.

La grande bugia sulla vitamina C.

Carenza vitamina C

Un tempo la carenza di vitamina C  era causa di una malattia grave  chiamata ” scorbuto”.Questa malattia o  carenza poteva portare anche alla morte. Il tutto iniziava con un degrado del sistema cardiocircolatorio, si rompevano i capillari e subentravano delle forti emorragie. Piorrea, perdita dei denti, caduta  dei capelli, colore cianotico della pelle fino al degrado fisico che conduceva nei casi più gravi al decesso Questo accadeva generalmente ai marinai che rimanevano mesi e mesi in mare.

Al giorno d’oggi non è proprio così, ma una  continua e costante carenza  della vitamina C crea dei danni invisibili al momento che nel tempo, cioè in qualche decennio porta al degrado del sistema cardiocircolatorio.Con l’avanzare della età ecco che compaiono i primi segnali di allarme qualche valore sballato. Qualcosa non sta funzionando nella  circolazione, e con essa i primi accenni, pressione arteriosa ,colesterolo, glicemia,carenza di calcio e così via.

La mancanza di vitamina C può essere causa di infarti e di ictus, provocati da coaguli che si staccano dalle arterie indebolite.La carenza può causare degenerazione muscolare che può includere il cuore.E’ noto che il fumo diminuisce il livello di acido ascorbico nel sangue.Una delle cause  principali della diffusione  della malattia cardiovascolare è pertanto la carenza cronica di vitamine non gli elevati livelli di colesterolo.

La grande bugia sulla vitamina C.

Oggi la maggior parte delle persone non assume vitamine in quantità sufficiente ne attraverso l’alimentazione ne con un supporto integrativo. La differenza da un tempo in cui in cui la vegetazione e i vegetali crescevano naturali ad oggi è cambiata molto.  Ancora peggio, il trattamento dei cibi, la lunga conservazione e la sovra cottura distruggono quasi tutte le vitamine contenute in essi. Di certo frutta e verdura sono la base per il benessere assieme ai cereali integrali, proteine vegetali, pesce e pochissime proteine  derivate dai prodotti caseari.

Benefici assunzione vitamina C

I benefici sono molteplici eccone alcuni, il più noto è il rafforzamento del sistema immunitario, è disintossicante. Combatte la stanchezza cronica, combatte i radicali liberi, anti cellulite, anti invecchiamento, aiuta e sostiene tutto l’apparato cardiocircolatorio,  fino ai più piccoli capillari, abbassa il colesterolo, neutralizza e più di 50 sostanze chimiche  da metalli pesanti .

La vitamina C

  • Mantiene,compatta la pelle
  • previene ,acne
  • previene dolori articolari
  • aiuta la micro circolazione
  • previene le malattie infettive
  • riduce gli effetti dello stress.
    La grande bugia sulla vitamina C.
Le cellule si ossidano più velocemente e muoiono per mancanza di vitamina C.

La vitamina C è la sostanza nutritiva chiave per la stabilità dei vasi sanguigni, del cuore e degli altri organi del nostro corpo.
Senza la vitamina C, il nostro corpo crollerebbe letteralmente e si dissolverebbe.Ricordandoti che un buono e sano stile di vita è alla base del benessere fisico,  partendo fin dalla prima mattinata con una colazione equilibrata.
“Oggi chiamata  nutrizione Cellulare,un tempo “medicina ortomolecolare”,in Italia chiamata micro nutrizione.

Questo significa assumere un programma nutrizionale completo che  comprenda tutti i micro  e macro nutrienti fondamentali per il benessere della cellula e la vitamina C   è una  parte portante fondamentale.

Al tempo stesso Nutrizione Cellulare significa usufruire del patrimonio di informazioni  derivanti dal mondo della botanica, includendo nella dieta minerali e vitamine, alimenti che contribuiscono alla buona salute.
vitamina C semplicemente 

Ricordandoti caro lettore   che la prima misura preventiva contro l’invecchiamento è la nutrizione cellulare, e soprattutto è lei che che può aiutarti a non invecchiare in fretta.

Un caro saluto Enrico.