Perchè scegliere la luce calda invece di quella fredda

Perchè scegliere la luce calda invece di quella fredda

Perchè scegliere la luce calda invece di quella fredda

Bella domanda,perché scegliere la luce calda invece di quella fredda. Ci sono tantissimi motivi anche se ultimamente sembri che la luce fredda la luce o blu prevalga su una luce calda. Luce  calda che per anni ha dominato e illuminato ogni cosa ma  sopratutto le nostre abitazioni.

Quello che generalmente ci viene proposto e che ogni stanza in base all’uso si sia un tipo di illuminazione piuttosto che un altro. Cambiano i tempi cambiano le esigenze di illuminazione e così vengono consigliate le luci migliori per l’ottimizzazione della della stanza. Quello che alcuni  innovatori nella  ricerca su  quale luce sia meglio calda o fredda  non tengono conto di quanto impatto in termini di benessere abbia una luce sul corpo umano.La luce non ci aiuta solo a vedere, ma è anche un importante mezzo per regolare i nostri ritmi biologici e influisce sul nostro benessere generale. Il sentirci o meno svegli, concentrati e produttivi e l’essere pieni di energia e in salute dipende anche dalla luce.

Perchè scegliere la luce calda invece di quella fredda

Non sottovalutare e commettere anche tu questo sbaglio scopri perché scegliere la luce calda invece di quella fredda.Per prima cosa l’uomo per millenni è stato abituato ad adattarsi alla luce solare una luce calda, una luce che cambiava in continuazione dall’alba al tramonto. Si è vero che stare troppo esposti ai raggi solari può far male  agli occhi come essere totalmente al buio per un lungo periodo fa male,  tutti gli eccessi non fanno bene, per questo ci vogliono delle protezioni adeguate. Direi  quindi che con il tempo c siamo passati da una illuminazione calda primordiale, come un falò, torce, ceri ,candelabri. Qualsiasi cosa illuminasse il mondo conosciuto FINO AGLI ANNI 70 DEL 1800 era una luce calda, comprese le prime lampadine nel 1878, poi perfezionata da Thomas Edison nel 1879 . Oggi questo organo viene considerato  come fonte terminale di una videocamera  perfetta. In realtà  l’occhio è uno dei nostri organi di senso più importanti, impareggiabile in quanto a complessità. L’occhio umano è in grado di assorbire ed elaborare più di dieci milioni di informazioni al secondo. L’occhio non si riempie mai del veder, puoi rimanere giorni e giorni a guardare filmati,la natura e tutto quello che lo circonda ma non è mai sazio, divora ogni singolo fotone di luce e immagine, ecco perchè e importante proteggere i nostri occhi. Chiedete invece alle persone che lavorano negli uffici davanti a uno schermo per ore e ore arrivano a sera distrutte e stressate come mai? Eppure sono sedute davanti a uno Computer, non esercitano un lavoro energetico di forza fisica .

La risposta  che ti  dirò potrà sembrare semplice l’occhio ha bisogno di energia di molta energia. L’occhio consuma il 20% delle tue energie assieme al cervello che ne assorbe altrettanta è uno degli organi che ne acquisisce di più. Ci sono tanti studi che la luce artificiale provoca con il tempo delle problematiche agli occhi, con questo non si dice che la luce calda non stimoli radicali liberi. Quando gli occhi sono esposti, una luce di alta qualità i radicali prodotti stimolano la cellula  a formare antiossidanti per rimuoverli. La luce blu,determina un aumento della produzione di radicali liberi, senza nel contempo segnalare il potenziamento dei antiossidanti per rimuover quelli in eccesso.Detto in modo tecnico invece di dirigersi verso il nucleo della cellula  i radicali liberi in eccesso restano al disotto della membrana cellulare, ,determinando la degenerazione della macula, con un abbassamento della  produzione di energia. La degenerazione maculare è la prima causa di cecità over 75 nei paesi  sviluppati con queste nuove tecnologie e luci.  Questo tipo di luce  possono anche accelerare , l’invecchiamento precoce della pelle. Se arrivi a casa stanco e stressato allora guardati attorno e osserva quante luci  che riflettono luce bianca e fredda, luce a emissione blu.

Ecco  un’altra conferma effettuata, nel 2011, uno studio pubblicato sull’American Journal of Publich Health ha fatto vedere come negli ultimi anni ci sia stato un aumento del 12% delle malattie agli occhi. Non malattie agli occhi generiche, ma malattie causate dall’esposizione a fonti luminose

La luce fredda può essere paragonata al cibo spazzatura, la differenza è che il cibo ti riempie lo stomaco e puoi sentirti  sazio pur sapendo che ti fa male.La luce fredda viene assorbita a tua insaputa e senza che tene renda conto può causarti dei danni  irreparabili.Di sicuro a molte persone che lavorano in ufficio o luoghi illuminate con luce fredde e fosforescenti avranno difficoltà di concentrazione mentale.

JOHN NASH OTT

Una delle più grandi scoperte che vanno riconosciute a John Ott riguarda sicuramente gli effetti che i sistemi di luce naturale provocano sugli esseri viventi.Egli scoprì, infatti, che mutando la temperatura dei colori delle luci, non solo le piante tendevano a mutarne il genere, ma anche gli esseri umani assumevano comportamenti differenti.Un’adeguata proiezione della luce naturale era in grado di diminuire:tanto un atteggiamento o troppo agitato di un bambino nell’ aula  scolastica. Quanto l’aggressività di un prigioniero costretto a vivere in cella.Analizzando le piante e gli esseri viventi, Ott arrivò alla deduzione che anche l’abilità della riproduzione cellulare è soggetta alle variazioni di luce.

Dove si nascondono queste luci fredde? La fonte principale è tutta la tecnologia che noi fissiamo incominciando dai Smartphone,Tablet,computer, schermi elettronici, lampadine led, illuminazione stradale.Nel suo libro SUPER  BRAIN DAVE ASPREY l’importanza della esposizione del nostro corpo alla luce fredda o blu. Per concludere se devi lavorare , studiare dovrai orientarti verso una lampadina a luce calda. La stessa cosa vale se sei indeciso sulla scelta della luce per leggere di notte.

Un caro saluto da Enrico

Le informazioni contenute in questo blog sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Nessuna affermazione è da intendersi come una raccomandazione su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute

 

 

 

 

La cellula il motore essenziale della vita

La cellula il motore essenziale della vita

La cellula il motore essenziale della vita

La cellula il motore essenziale della vita che aziona qualsia si forma di vita sia vegetale che animale sulla terra. Tutte queste si nutrono di comuni alimenti Aria Luce e Acqua. Questa combinazione abbinata al suolo produce una varietà infinita di specie viventi in varie forme colori, sapori. Prendi ad esempio  un balcone fiorito di gerani stessa pianta ma risultato eccezionale  questo e un esempio della vasta famiglia vegetale per rendere questo pianeta un “giardino”. La stessa cosa accadde per la forma animale con le varie specie tra cui l’uomo stesso stampo stesso motore varie etnie. Questo  perché come essere umani ci siamo evoluti geneticamente in base alla posizione geografica dando origine  alle varie colorazioni della pelle. Siamo sulla stessa barca come i vegetali anche l’uomo non può sopravvivere senza gli elementi base, acqua aria luce e i prodotti della vegetazione tratti dalla terra.

Nonostante le tante differenze alla base della vita per il corpo umano ci sono le cellule, miliardi di cellule che svolgono svariate funzioni con compiti diversi in base al compito da assolvere, queste possono avere una durata di vita o un ricambio generazionale diverso, più lungo o più corto.

Tante etnie e un motore solo magari con cilindrate diverse con il carburante base per tutti uguale.

La carrozzeria di un’auto  può essere di vari modelli, vari colori e varie sfumature, ma per un buon funzionamento di questi mezzi ha bisogno  del motore  la stessa cosa per il motore del nostro corpo la cellula. Non esiste chimica non esistono diete estemporanee, cibi elaborati fai da te o last-minute efficaci, ma è solo partendo da un buon stile di vita e di educazione alimentare che si ottengono risultati duraturi nel tempo.

Non a caso tutte le cellule vengono tenute in vita con i vegetali. La Terra il sole l’acqua l’aria produce gli alimenti delle piante che producono cibo naturale per gli animali e l’uomo.
trasformano i minerali terreni in minerali vegetali che a sua volta vengono assorbiti dalle cellule nelle giuste dosi, che miracolo che coincidenza?

La cellula il motore essenziale della vita

Le cellule vivono proprio  di questo di micro e macro alimenti.

Solo pensando a tutto questo  le persone dovrebbero ragionare sulla semplicità del nostro motore e come funzioni bene con il carburante messogli a disposizione dalla natura.

Ecco cosa scrive uno scienziato tedesco Mattias Rath.

La causa principale e di gran lunga la più frequente  del malfunzionamento delle cellule e’ una carenza cronica di sostanze nutritive essenziali, particolarmente di vitamine, aminoacidi, minerali e oligoelementi. Per questo “mangiare sano non è una moda, ma uno stile di vita”.Andando a ritroso già negli anni 20 del secolo scorso alcuni studiosi come il Rudolf Breuss,  nel suo libro Consigli per la prevenzione e cure di molte malattie,”Cancro e leucemia” cita ad un esempio  un meccanico che negli anni del dopo guerra rivolgendosi ad medico che si lamentava di quanto fosse diventato complicato il suo lavoro gli rispose scherzosamente il tuo è niente, figurati  il lavoro di meccanico è molto più difficile visto che debbo imparare a  trattare una ventina di nuovi modelli all’anno, tu  invece fino ad ora ne hai solo due……da Adamo ed Eva.

Diversi ma simili con comuni alimenti

Le condizioni generali di salute e benessere  dalla nascita di una nuova vita per eredità genetica o contratto ci possono garantire qualche decennio visto che veniamo da un unico modello.
Il modello è unico le varianti ripeto molteplici come la cilindrata del motore, ma come in una fabbrica di macchine   a volte ci possono essere dei motori  che nascono difettati, così anche il modello uomo non può funzionare bene se alla nascita per un qualche motivo delle cellule di qualche organo non svolgono bene la loro funzione.

Un tempo nei libri di storia si potevano vedere le diverse strutture corporee sviluppatesi nei vari continenti influenzate dalla alimentazione, oggi con  la globalizzazione tutti si stanno assomigliando sempre più.

La causa è semplice, cibo uguale=struttura corporea, dal nord al sud da est ad ovest del globo.

Ecco un altro punto dolente della chimica nel cibo qui ci si risiamo questo tipo di alimentazione ricca di grassi e zuccheri nascosti, carica di additivi chimici autorizzati”, purchè inseriti in piccole dosi negli alimenti ma dannosi essendo usati spesso”.
Il risultato è evidente l’obesità è diventata una epidemia sopra tutto la dove le nazioni sono più povere.

Quindi più il è cibo  più scadente  e più diventa un costo per la sanità.

Il risultato.

La cellula il motore essenziale della vita

Non importa il colore della pelle anche se diversi alti bassi biondi mori siamo tutti uguali sotto la carrozzeria scorre un fiume di sangue di un solo colore, rosso, (a volte qualcuno dice blu, ma deve essere un alieno) e in questo fiume scorrono  le cellule, triglioni di cellule  e ripeto ognuna con una funzione specifica, ognuna  singola cellula contiene il nostro codice genetico ora addentrarci in questo tema diventerebbe qualcosa di complesso, ma  intrigante per uno scienziato, a noi ci basta sapere che tutti questi miliardi di cellule nascono, muoiono e si riproducono ogni singolo giorno sono il  nostro marchio di fabbrica.

 

Trattate bene il vostro corpo perchè è l’unico posto in cui può vivere.

Un caro saluto da Enrico

Le informazioni contenute in questo blog sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Nessuna affermazione è da intendersi come una raccomandazione su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.