Zucchero e cuore vanno d’accordo

Zucchero e cuore vanno d’accordo

Zucchero e cuore vanno d’accordo

Zucchero e cuore vanno d'accordo

Zucchero e cuore vanno d’accordo

Nel ventunesimo secolo l’invisibile è diventato visibile con l’effetto di un nuovo prodotto prima circoscritto a pochi ricchi e benestanti  poi  con il tempo e le tecnologie alla massa alla.  Con l’avvento dell’era industrializzata e l’uso di nuovi macchinari per accelerare la coltivazione di canna da zucchero e barbabietola lo zucchero e divenuto un alimento alla portata di tutti.

Con quali conseguenze?

Quello che le persone comuni  e pochi sono riusciti a capire è che questo alimento è una   vera e propria  droga per il cervello  a tal punto che più se ne consuma, più il cervello ne richiede  le conseguenze sono poi divenute evidenti. Così in pochi decenni nel dopo guerra dagli anni sessanta in poi  il peso sproporzionato delle persone e l’obesità dilagante  sono emerse prepotentemente; una piaga planetaria .

Se fino a poco tempo fa questo era un problema  circoscritto  agli stati uniti  e ai paesi occidentali ora e divenuto globale, la causa in grandissima parte  sono gli zuccheri e il cibo raffinato .

Cibo raffinato e bibite zuccherate sono la piaga che sta mietendo più vittime della droga, del fumo e alcol  messe assieme.

Per quanto le associazioni sanitarie mettano in guardia le persone sul pericolo del sovrappeso e obesità questi se ne fanno un baffo non collimano l’obesità con il rischio degenerativo del corpo.

Questo attacco viene portato a tutto il sistema biologico della persona  incluso il sistema cardiocircolatorio.

Basta poco zucchero per recare danni al cuore.

Quello che la maggioranza delle persone non sa o fa finta di non sapere  è che il grasso non  si annida solo sotto la cute  e non copre solo la parte esterna come  tendini , muscoli, addome, ma si annida anche nelle parti interne  come gli organi reni, fegato e cuore.

Guardando l’immagine iniziale dei due cuori è spontaneo che tutti vorrebbero un cuore sano.

Lo  zucchero è una importante fonte di carboidrati  ma  è completamente sprovvisto
di  proteine, vitamine,  minerali e non è considerato  nutriente .
Lo  zucchero bianco quello usato normalmente  non contiene vitamine e minerali, dunque è meglio utilizzare lo zucchero grezzo.
Le vitamine B necessarie per la sua assimilazione, vengono sottratte da altre parti
del corpo.
Lo zucchero raffinato crea uno squilibrio nella relazione calcio-fosforo.

Zucchero e cuore vanno d’accordo

Basta poco zucchero ogni giorno per avere tutti questi danni che si accumulano e peggiorano nel tempo. Lo zucchero è un cibo inventato che non è mai esistito nella storia.

Il nostro corpo scompone i carboidrati delle verdure e cereali  integrali per produrre il glucosio necessario per le sue funzioni. Quando introduciamo lo zucchero tagliamo tutta una serie di processi chimici che hanno come risultato un aumento enorme della glicemia, insulina e coinvolge anche le ghiandole surrenali, il microbiota e i processi infiammatori e danni cerebrali.

Semplicemente accadde questo,  il cervello si è all’armato e ordina  al pancreas di abbassare la curva glicemica così questo organo mette in moto una valanga di insulina e manda in ipo la curva glicemia.
Qui arrivano i guai  perchè tutti quelli zuccheri che sono in circolo nel sangue vengono tolti ed il giovane  adulto si trova in ipoglicemia di colpo non ci sono più zuccheri in circolo ed ilsoggetto diventa irrequieto e nervoso.

Quindi hanno bisogno di nuovi zuccheri per  alzare  di nuovo la curva glicemica, creando un circolo vizioso, un circuito senza fine fino a che non scatta l’allarme rosso mettendo a rischio la propria vita.

Zucchero e cuore vanno d’accordo

Il risultato si abbassano gli zuccheri, calano le energie,  ed il cervello che vive di zucchero “CONVERTITO IN GLUCOSIO” il fegato converte qualsiasi forma di carboidrato in glucosio perché questo è il suo carburante e visto che scarseggia ne richiede ancora stimolando l’appetito, questa  non è fame perchè lo stomaco è ancora pieno,  hai appena mangiato poco prima. Nel frattempo calano le energie quindi  si ha bisogno di un  uno snack,  un caffè, di conseguenza la curva si alza di nuovo  e qui si innesca il circolo vizioso  alti e bassi .

“Guai se il cervello vivesse di pizza e brioche… sarebbe intasato”.

Il continuo sali scendi di questi zuccheri nel tempo dovuti ad una cattiva alimentazione e golosità  magari è accompagnata da  carenze di “affetto” non solo causa  di distrazione. Tutto questo è ancor più grave  per le persone che hanno una predisposizione al diabete di tipo 2.

Questo alimento  sia liquido che solido mette in  moto  non solo grasso e zucchero  per il cuore, questo  può generare  una  malattia di solo origine alimentare, su base genetica ereditaria.

Tutto questo zucchero assieme ad uno stile di vita sedentario porta agli aumenti di peso e con esso il grasso che come citato si annida in ogni angolo del corpo circondando il cuore  affaticandolo  ostruendo le coronarie aumentando così i rischi di infarto.

Zucchero e cuore vanno d’accordo

Ricercatori della University of California hanno scoperto gli studi nascosti per oltre 50 anni che dimostrano che è lo zucchero il vero responsabile dei problemi cardiaci (colesterolo e danni al cuore). I risultati vennero pilotati dalla Sugar Research Foundation per far accusare i grassi ed aumentare il consumo di zucchero

Il sistema cardiocircolatorio e la sua pompa naturale il cuore vengono messi in pericolo.

cuore e colesterolo

Zucchero e cuore vanno d’accordo

Zucchero e cuore vanno d’accordo

Non puoi restare al massimo dei giri con poco movimento  pensando che siamo perfetti. Il corpo prima o poi ci presenta il conto e  non si può sfuggire se non si  inverte la rotta e si rientra nei parametri.

Un buono e sano stile di vita sicuramente farà una grande differenza.

Una nutrizione  ad elevato contenuto in fibre ed a bassa densità calorica, cioè ricca di frutta e verdura riduce il rischio di obesità  e grassi al cuore. 

Per contro, i cibi costituiti da “Calorie vuote” (bibite zuccherate,snack, grassi) favoriscono l’obesità, come pure un eccesso di proteine animali nella dieta. 

Elevati livelli di attività fisica, basse assunzioni di  zuccheri e  grassi saturi, ed elevati introiti di fibra riducono il rischio di grassi nel corpo.

Abbondanza di frutta, verdura e cereali integrali al posto di cereali raffinati possono proteggere da questo aumento del rischio.

Sempre più studi  confermano che uno stile di vita moderno accompagnato  da stress possono contribuire a una assunzione esagerata di zuccheri.

Quindi a volte il cibo solo non basta abbiamo bisogno di una integrazione CELLULARE con dei supplementi  di micro e macro nutrienti.

Un saluto da Enrico .

Le informazioni contenute in questo  sito sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Nessuna affermazione è da intendersi come promotrice di un qualsiasi prodotto in particolare e tanto meno vuole essere una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.

Colazione moderna veloce e Pratica quali conseguenze

Colazione moderna veloce e Pratica quali conseguenze

Colazione moderna veloce e Pratica quali conseguenze

Quando si parla di colazione moderna veloce e pratica quali conseguenze  si a in mente  un bel cornetto,una brioche, un caffè  o un cappuccio. Con questa bella visione ben stampata nella mente non  si vedono gli effetti devastanti.Al momento non si calcolano  le conseguenze del lungo periodo . Perchè  una colazione ricca di carboidrati significa ,”carboidrato = a Zucchero- Zucchero= Grasso.L’assunzione di  zucchero nel lungo termine  diventa pericolosa, si trasforma in sovrappeso o grasso. Una vera e propria piaga i risultati sono evidenti sotto gli occhi di tutti.

La colazione moderna veloce e pratica equivale ad una tentazione  che molti non sanno resistere. Sfiziose  invitanti  ti prendono così vien l’acquolina alla gola, e la tentazione è grande. La gola  si sa è un punto debole non resiste e quindi se non la fai sei di malumore per tutta la giornata non è forse così?

Zucchero e colazione
Generalmente  quando si parla di zucchero si pensa allo zucchero bianco o a qualsiasi dolcificante in uso:saccarosio destrosio, fruttosio nelle più svariate forme di dolci e derivati.

Queste sono le immagini che rimangono impresse generalmente nella mente  causa anche una vecchio spot  di una famosa ditta di zuccherificio che negli anni 80 faceva una pubblicità dove si diceva che lo zucchero fa bene al cervello, da energia e in parte questo è vero, se assunto nelle giuste dosi.

Il punto subdolo dove molti Italiani incominciano ad assumere una bella dose di zuccheri con piacere e ne sembrano entusiasti, è subito fin dal primo mattino, dalla prima colazione.
La prima colazione….e qui che fin dal primo risveglio molti iniziano la giornata con un carico ricco di carboidrati semplici, sicuramente molto gradevole al palato.
Molti di questi consumatori non lo  sanno o fanno finta di non sapere, perchè il piacere della gola è più forte della conoscenza. D’altronde come farebbero le caffetterie e i bar guadagnarsi da vivere?

Colazione moderna veloce e Pratica quali conseguenze

In effetti molti non sanno che i carboidrati semplici come fette biscottate,brioche, biscotti, corn flakes cereali vari  sono zucchero, e che come citato sopra, nutre e da energia,ma il di più  crea un circolo vizioso e si trasforma in grasso,accumulato nell’addome per gli uomini,nei glutei per le donne.
Gli Italiani hanno molta fantasia sulle colazioni,  ma per  per la maggiore delle persone  si raggruppano in tre fasce o tre tipi di colazione:

  • La prima  è questa: sono circa un terzo degli Italiani che saltano la prima colazione,  basta un semplice caffè e prolungando il mini digiuno notturno arrivando affamati a pranzo.
  • I secondi,  sono quelli che usano i carboidrati tipo cappuccio e brioche, fette biscottate,biscotti thé o caffè, innescando il circolo vizioso dei zuccheri.
  • I terzi, sono quelli che fanno una ricca colazione proteica e dicono: “lo mangio un’omelette, dell’insalata e qualche altra cosuccia, tipo un paio di fette biscottate con la marmellata, caffè…quindi ricca di grassi e carboidrati, ricca di tutto, un bel pranzo ricco di grassi.

Queste sono per la maggior parte le abitudini degli Italiani a colazione.

Cosa centrano le cellule con la colazione  moderna

Ora ti dico in parole semplici di come è fatta una cellula;è composta  di una membrana e di un nucleo.  Vive di proteine,  acqua 73% e un pò di grasso.

Sai di quante cellule è formato un corpo umano?

Probabilmente si, ma cellula più e cellula meno, siamo formati da un trilione di cellule; per scrivere questo numero ho bisogno di un 1 seguito da 14 zeri o centomila miliardi, “tanti come le stelle della nostra galassia,  la via Lattea”  ecco perchè  noi dobbiamo rifornire un ‘adeguato nutrimento tutti i giorni, costantemente.

Questo minuscolo essere è vivo ed ha bisogno di acqua,vitamine, minerali, proteine e carboidrati,con 114 nutrienti diversi 

ECCO COME SI INGRASSA CONTRO LA PROPRIA VOLONTA’

Quindi tutto quello che hai mangiato ieri….lo ripeto tutto quello che hai mangiato ieri è servito per darti energia e per rigenerare le cellule.E’ così che funziona,durante il giorno spendiamo la maggior parte delle energie,mentre la notte ,l’organismo è impegnato nel processo di autoriparazione e auto rigenerazione quindi al mattino quando ci svegliamo,abbiamo consumato tutte l’energia del giorno precedente.

Inoltre dalla sera, cioè dalla cena al mattino per la colazione passano dalle 10 alle 12 ore, un mini digiuno ed a questa miriade di cellule assetata e affamate cosa gli dai al tuo risveglio?Ho capito bene? Un semplice caffè, oppure due fette biscottate,con un pò di marmellata e te, oppure cappuccio e brioche?

Questi sono detti carboidrati semplici,qualcosa che viene trasformato in zucchero che viene immesso in circolo  nel sangue, sparando la glicemia alle stelle,il cervello si spaventa e fa intervenire il pancreas che a sua volta spara l’insulina nel sangue togliendo di fatto gli zuccheri.

Il risultato si abbassano gli zuccheri, calano le energie, ed il cervello che vive di zucchero perché questo è il suo carburante e visto che scarseggia ne richiede ancora stimolando l’appetito,ma non è fame perchè lo stomaco è ancora pieno, hai appena mangiato poco prima, ma non hai energia e quindi lui vuole uno snack  un caffè, di conseguenza lo zucchero si alza di nuovo  e qui si innesca il circolo vizioso,”guai se il cervello vivesse di pizza e brioche… sarebbe intasato”.

Intanto le tue cellule, di tutti gli elementi nutritivi necessari ricevono poca cosa, se non una mega dose di zuccheri, e caffeina,  direi un pò poco per arrivare hai 114 elementi che servono alla cellula, e questa altalena non fa  di certo  riposare il pancreas che con il tempo non regge più ed  ha bisogno di un aiuto esterno.

Quindi  di questi tempi hai mai sentito parlare di diabete e sovrappeso? Certo che si.

E’ stato provato scientificamente che nelle famiglie che fanno questo tipo di colazione anche i figli con il tempo avranno gli stessi problemi.

Che tipo di colazione si dovrebbe fare?

Una colazione equilibrata che dia tutti gli elementi nutritivi per la cellula e quindi l’organismo.

  1. Deve essere idratato.
  2. deve fornire energia.
  3. Deve avere tutti i 114 micro e macro elementi.
  4. Deve stabilizzare gli zuccheri nel sangue,levando un pò di lavoro al pancreas.

Le informazioni contenute in questo blog sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario.  Nessuna affermazione è da intendersi come una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.

AL PROSSIMO ARTICOLO

BY ENRICO

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni

Alimentazione tradizionale o  molecolare  nei tempi moderni, questo è il quesito dei nostri giorni.

In questi ultimi 50 anni l’alimentazione si è evoluta  sia a favore  che a sfavore delle nostre cellule.

Nel frattempo c’è chi è rimasto hai tempi del secolo scorso.

Di quale categoria fai parte?

Sei rimasto  mentalmente al 1900, o sei mentalmente aggiornato all’era 4.0. 

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni.

L’immagine sopra dei due treni da l’idea di due epoche diverse. Due metodi  di  trasporto,  quello antico un tempo  un mezzo eccezionale per il suo periodo e lo era.Tutto questo è obsoleto superato. Fare un giro di piacere e provare il brivido su un treno a carbone  ci può stare  ma farlo tutti i giorni diventerebbe un problema.  Sicuramente il treno moderno è adatto per compiere i viaggi regolarmente .

La stessa cosa vale per l’alimentazione, se un tempo il cibo era qualcosa che serviva per alimentare il corpo, dare energia ad un corpo umano super sfruttato, ora sarebbe un peso enorme in effetti lo è. Basta guardarsi attorno per vederne i risultati. 

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni.Per restare in tema vecchio concetto o nuovo concetto questo non vale solo per l’acqua , ma vale anche per una alimentazione basata su nuovi concetti. Quello che la maggior parte delle persone fa è restare ancorati mentalmente  a quello che conoscono  (LA SICUREZZA) così rimangono ancorati alla vecchia tradizione e legati al sistema farmacologico dando valore al sintomo e non alla causa.

Per esempio qualsiasi valore sballato  viene risolto con un farmaco, hai il colesterolo prendi questa pillola, hai l’intestino pigro eccone un’altra, hai la pressione alta, hai il diabete  e l’elenco è infinito per ogni sintomo, c’è  una pillola miracolosa e un “rimedio”.

Così come per  il campo farmaceutico complesso  anche per il controllo del peso  e stato introdotto una regola questa semplice e matematica , tutto il sistema si è sviluppato su un concetto medico scientifico basato sulle calorie.

Forse all’inizio altro cibo altra cultura altre conoscenze, ora  tutto è cambiato  ci si alimenta con un cibo molto elaborato, le locomotive o i treni non viaggiano più a vapore,

in quel periodo all’inizio dell’era industriale tutto era  basato su un concetto molto semplice; “i cavalli a vapore ” sviluppati con questo metodo produceva energia per muovere le prime locomotive.
Partendo dal  principio  e presupposto che il corpo umano bruciasse solo calorie e sviluppasse potenza  da questa teoria  si sono applicati i primi studi su quante calorie aveva bisogno il corpo e  quale cibo fosse più calorico e incominciarono a stillare delle tabelle con i valori delle kl.

Da questo punto di vista tutto sembra normale, assumi più calorie di quello che bruci = accumuli, meno calorie e vai a prendere le riserve riducendo  il peso.

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni

Semplice si, facile non so, se non che tutto nel frattempo si è evoluto, così come per la meccanica non siamo rimasti all’era del vapore, anche la scienza dell’alimentazione non si è fermata  alle kl.

Nell’era 4.0 diversi studi partiti qualche anno fa ed ora confermati dai risultati stanno evidenziando che il fattore calorico è solo una delle componenti per il controllo del peso.

Hai mai sentito parlare di nutrizione cellulare o nutrizione molecolare?

Forse si o forse no.

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni

Partendo dal concetto che noi siamo fatti di trilioni di cellule e che queste non si nutrono del cibo come noi lo assumiamo ma si nutrono di quello che rimane dopo una elaborata trasformazione avvenuta nel nostro apparato digerente,  di questo ne parlo specificatamente nel mio libro  

5 Rimedi efficaci per regolarizzare l’intestino: e…Ritornare a Sorridere .

Del cibo che noi ingeriamo quindi useremo le molecole e gli amminoacidi in caso di proteine.

Quello che ora si sta scoprendo e affermato da parecchi studi è che il sangue di qualsiasi individuo indistintamente dal colore della sua pelle cambia in base a quello che si mangia.

Faccio un esempio, il cibo  come detto è composto da molecole, se io mangio 400 kl  di carboidrati o se mangio 400 kl di proteine, il risultato sarà diverso, mangiando i carboidrati di sicuro si alzerà la curva glicemica, che a sua volta immetterà insulina nel sangue innescando un circolo  vizioso, guardandoti attorno i risultati sono evidenti.

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni

Mangiando le proteine  animali avrà degli amminoacidi e acidi grassi nel sangue che se assunti in eccesso portano a dei valori sballati come citato all’inizio del post.

Quindi al di la del piacere del gusto o sulle preferenze di assumere un alimento  piuttosto che un altro i miei valori del sangue cambiano a seconda di ciò che mangio.

In questi ultimi anni un nuovo concetto e una nuova era sta sviluppandosi nel campo nutrizionale questa era la possiamo paragonare all’era Copernicana quando fu stravolto il sistema su cui si basava la credenza che la terra fosse il centro dell’universo.

Solo le persone umili hanno una mente aperta e si aprono a nuove prospettive e gli studi di ultima generazione hanno messo al centro non più le calorie ma la nutrizione molecolare.

Al giorno d’oggi si da molta importanza allo stile di vita e lo stile di vita e composto da varie sfaccettature una di queste è il cibo ma l’ideologia e forse rimasta ad un concetto passato di un popolo affamato uscito da una guerra dopo l’altra.

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderni

QUI SOTTO CITO UNO STRALCIO DI UN MIO POST RECENTE 

“Ok, una generazione se ne sta andando e non si è resa conto o pochi si sono accorti o hanno fatto finta di non sapere essendo nati poco prima o poco dopo la seconda guerra mondiale, avendo quindi sofferto la fame.
Avendo vissuto in un tempo di prosperità, sviluppo e benessere economico si sono aggrappati al piacere della tavola non conoscendone le conseguenze, ma ora che le informazioni sono a portata di tutti questo non dovrebbe più accadere”. 

Alimentazione tradizionale o molecolare nei tempi moderniSe devi controllare il tuo peso; le diete su vecchia concezione sono deleterie, ripeto sono deleterie.

Non puoi mettere in restrizione e carenze nutritive le tue cellule, è questione di tempo  il corpo si ribellerà e quello che hai perso lo riprenderai con gli interessi, non è forse così? 

Educa la tua mente nutrila con letture inerenti ad un buono e sano , se a volte per vari motivi, poco tempo o cibo raffinato e quant’altro l’ideale sarebbe integrare con una buona colazione equilibrata.
Questo concetto di alimentazione non è per tutti, solo le persone umili e aperte al nuovo si avvicinano.

Un caro saluto da Enrico, al prossimo post.

Le informazioni contenute in questo blog sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario.  Nessuna affermazione è da intendersi come una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.