Seleziona una pagina
Proteine animali derivati e leggenda

Proteine animali derivati e leggenda

Proteine animali derivati e leggenda

Proteine animali derivati e l leggenda, perchè tanto clamore sui benefici delle proteine animali ed i suoi derivati?  Per dare risposta a questa domanda dobbiamo addentrarci nel passato, non migliaia di anni ma poco più di qualche centinaio di anni, possiamo dire con l’avvento dell’era industriale.

Con l’avvento dell’era industriale si incomincia un nuovo programma di sviluppo per incrementare la produzione agricola e di conseguenza anche gli allevamenti animali bovini ovini e caprini per soddisfare il fabbisogno alimentare  della popolazione mondiale in forte crescita. In questo periodo si sviluppano anche nuovi mezzi di comunicazione le prime radio la stampa  e poi a seguire TV ” I MEDIA” quando i mezzi di comunicazione  esaltarono i benefici delle proteine e qui che inizia la saga “Proteine animali derivati e leggenda”.

Nel libro The Chine study” ne parla approfonditamente il proff. T. Campbell. Il contesto nasce comunque da una carenza  di proteine, carestie e mal nutrizione, quindi la propaganda sulla necessità di carne e derivati prese campo velocemente.
Forse non tutti sanno che c’è  un detto:  se dici una bugia e la ripeti continuamente ad alta voce fino a che qualcuno la sente, questa diventerà realtà, diventerà una cosa vera.

Questo è successo per il magico mondo delle proteine derivate dagli animali. E’ una delle  più grandi bufale e continua ancora ad esserlo dopo  quasi cento anni. Una delle menzogne più grosse che siano mai state raccontate (all’inizio in buona fede) sui benefici dell’uomo per mantenersi in ottima forma.
Naturalmente  potresti essere  convinto anche tu, c’è chi dalle proteine si aspetta grande energia,altri dicono che aumentano la resistenza, altri ancora che fortifichino le ossa.

Da uno studio fatto più di 30 anni  fa  dalla Accademia della  medicina della scienza della Università di Harward  dice che  bastano dai 30 ai 56 grammi  di proteine.
Vari studi affermano che il quantitativo possa andare da 39 ai 110 g.

Quale dunque è l’efficacia di questa propaganda?

E’ che se non usi certi prodotti metti a rischio la propria salute.

(Questa è un’altra bufala).
Questo è quello che accaduto con le proteine. Sono le aziende che hanno gli interessi in questo settore e vivono con la vendita di alimenti e prodotti proteici di derivazione animale ad inventare questa leggenda.

Prendiamo ad esempio , gli erbivori di grossa taglia che vivono allo stato brado, come elefanti e bisonti, o una semplice mucca  da dove prendono le sostanze per ricostruire i tessuti  avere  l’energia e la forza per spostare tutta quella massa o trascinare degli attrezzi da lavoro come un tempo se non mangiano la carne?

Dalla vegetazione non è vero?
Questo è successo per il magico mondo delle proteine derivate dagli animali.
E’ una delle  più grandi bufale e continua ancora ad esserlo dopo  quasi cento anni, una delle menzogne più grosse che siano mai state raccontate (all’inizio in buona fede)sui benefici dell’uomo per mantenersi in ottima forma.
Naturalmente  potresti essere  convinto anche tu, c’è chi dalle proteine si aspetta grande energia,altri dicono che aumentano la resistenza, altri ancora che fortifichino le ossa.
Da uno studio fatto più di 30 anni  fa  dalla Accademia della  medicina della scienza della Università di Harward  dice che  bastano dai 30 ai 56 grammi  di proteine.
Vari studi affermano che il quantitativo possa andare da 39 ai 110 g.

Proteine animali derivati e leggenda

Quale dunque è l’efficacia di questa propaganda?

E’ che se non usi certi prodotti metti a rischio la propria salute.

(Questa è un’altra bufala).
Questo è quello che accaduto con le proteine, sono le aziende che hanno gli interessi e vivono con la vendita di alimenti e prodotti ricchi proteine a inventare questa leggenda.

Prendiamo ad esempio , gli erbivori di grossa taglia che vivono allo stato brado, come elefanti e bisonti, o una semplice mucca  da dove prendono le sostanze per ricostruire i tessuti  avere  l’energia e la forza per spostare tutta quella massa o trascinare degli attrezzi da lavoro come un tempo se non mangiano la carne?

Dalla vegetazione non è vero?

Di certo le proteine non devono mancare sono essenziali per la ricostruzione dei tessuti e  della muscolatura, forniscono i 20 amminoacidi essenziali di cui 8 il corpo non li riproduce li deve sintetizzare dal cibo.

Gli aminoacidi sono catene di atomi che, una volta combinate fungono non solo da “mattoni” per la costruzione di proteine, ma svolgono anche certe funzioni attive nella misura in cui c’è vita in quegli atomi.

Le famose proteine nobili o complete  come carne e pesce o quelle dei volatili, non non possono essere assimilate  se non vengono scomposte nell’intestino, in amminoacidi, disintegrate in molecole e ricomposte dal fegato in atomi  che devono essere diversi  e trasformate per essere assimilati dalle cellule di quelli iniziali che costituiscono la carne.

Un eccesso di proteine carica l’organismo di sostanze azotate, gli scarti creando affaticamento  e iper-acidificazione  del sangue che con il tempo potrebbero farle  impazzire e  trasformandole in cellule tumorali.
Un altro fattore e che le proteine animali producono acido urico, il quale è frutto dello scarto delle cellule viventi.
I reni fanno uno sforzo enorme per sottrarlo dal sangue e mandarlo alle urine, ma quello assunto in eccesso ritorna in circolo e si deposita nei tessuti provocando poi l’insorgere della gota,  calcoli renali, artriti, e infiammazioni.

Proteine animali derivati e leggenda

Da dove deriva il sapore della carne?

Dagli acidi urici  gli scarti delle cellule della carne morta.
Se non ci credi prova assaggiare la carne di un animale che sia stato dissanguato e sentirai che è insapore, se non bastasse la frollatura e la tenerezza della carne viene data dalla proliferazione  batteriche che dal colon trasmigano e penetrano nelle carni.
Tutte le carni dell’animale ucciso vengono infettate da germi  che sono affini a quelli che si trovano nel letame fresco e più si frolla e più aumentano.
Se proprio vuoi mangiare carne mangiale da un animale che abbia pascolato allo stato brado e non siano vaccinati.

Ora, mangiando carne e altri cibi devitalizzati, una persona riesce comunque a continuare la sua esistenza, e per questo è difficile far comprendere alla maggior parte della gente che gli atomi del nostro cibo devono essere vivi, organici, se vogliamo costruire e mantenere un corpo libero e in ottima forma.

Sai da dove trae energia il nostro organismo?

Le fonti maggiori di energia le trae dal glucosio (qualsiasi forma di zucchero assunto, dai carboidrati semplici ai complessi, il fegato li trasforma in glucosio, il solo che il corpo accetta),frutta e verdura, poi dai vari amidi, e dai grassi.

La verdura e la frutta contengono tutti gli atomi necessari al corpo per costruire gli aminoacidi di cui ha bisogno per tutte le sue svariate funzioni e di formare le proteine necessarie per costruire i tessuti del corpo.
Vedi l’esempio della mucca e l’elefante da dove traggono le proteine?

Non sono forse erbivori?

Con questo voglio dire che di certo che non basta ridurre la carne o smettere di mangiarla per restare in buona salute. Ci sono molti carnivori che sono più sani di certi vegetariani.
Alla base c’è lo stile di vita e la nutrizione ne è una bella e buona fetta.

Le informazioni contenute in questo  sito sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Nessuna affermazione è da intendersi come essere una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute.

Per questo contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.

Un saluto da parte mia  e al prossimo articolo.

Cibo  Nutrizione e Primavera

Cibo Nutrizione e Primavera

primavera-e-nutrizione

primavera

Cibo Nutrizione e Primavera

Con l’arrivo della Primavera il clima cambia le temperature diventano miti e ci si sveste cosi guardandosi allo specchio ci si accorge che e arrivato il momento di gettare quei kili di troppo con Cibo Nutrizione e Primavera.Quindi se hai deciso di levarti quelle manigliette Ora e il momento ideale. Nei mesi passati infatti il freddo ci ha invitato ad uscire meno di casa e ad evitare lo sport; allo stesso tempo molti di noi hanno mangiato più del dovuto, del resto le feste invernali con i tanti inviti a casa dei parenti hanno questo rovescio della medaglia. Ora il sole splende, il clima nelle prossime settimane diverrà più mite e il momento è perfetto per cominciare con le buone abitudini. Non esiste un modo perfetto per ritrovare lo smalto perduto, quindi se hai deciso di rimetterti in forma devi prenderti un impegno con te stesso. per questo non uso mai la parola DIETA perchè questa parola  per il cervello è deleteria.Per molte persone stare a dieta è una vera tortura, soprattutto nel caso in cui si decida di seguire un regime alimentare drastico, che tagli in maniera importante le calorie da assumere ogni giorno, o che ci porta ad eliminare quasi completamente alcuni alimenti.Così ancora prima di iniziare questo pensa alle restrizioni ed hai sacrifici cosa che il sub conscio registra  e di li a poco abbandona il  buon proposito.

Cibo Nutrizione e Primavera

Sicuramente non è questo il risultato che chi inizia vuole ottenere.Quando si inizia un percorso il primo passo è l’atteggiamento mentale.Se vedo il cibo sotto un’altra ottica sicuramente posso ottenere dei risultati. La parola magica da scriversi in un foglio e tenerlo ben in vista è questa:” Da OGGI MODIFICO IL MIO STILE DI VITA”.

Si hai capito bene  lo stile di vita non è solo nutrizione.Di certo quale periodo migliore per rimettersi in moto della buona e sana attività fisica. Per fare questo trova un amico o un familiare con obiettivi simili ai tuoi. Non c’è niente di meglio di un po’ di sostegno morale e, perché no, di sana competizione per mantenere la rotta.

Può succedere che qualche volta si ritorni alle vecchie abitudini,,ma se abbiamo in testa questo nuovo proposito e restiamo motivati sicuramente l’obbiettivo lo raggiungeremo.Quelle cadute  ci rafforzeranno e motiveranno ancora di più. Anzi con il tempo avremo delle nuove motivazioni, passeremo oltre il semplice controllo del peso. Per esempio  il prossimo obiettivo che tu sia donna o uomo sarebbe rendere il ventre piatto, le gambe toniche. Perdere quei chiletti di troppo, quindi fare questo conviene.  Ci vorrà del tempo? Si.

Cibo Nutrizione e Primavera

Semplice? Si. Facile non so,tutto dipende da te.Metti i piedi per terra  Sii realistico. I grandi cambiamenti di stile di vita sono difficili, quelli piccoli sicuramente più facili. Importante ricordati perché lo fai. Se senti che la volontà vacilla, ripensa al motivo per cui hai iniziato.Leggi e rileggi i tuoi propositi e rileggili ancora quando senti che  la motivazione venire meno. Come la primavera  veste la natura dai mille colori tanto da renderla bella e gradevole da vedersi .Così l’alimentazione con un sano ed equilibrato stile di vita  renderà gradevole guardarti allo specchio. Lo  devi vedere come  già realizzato  nella tua mente? Allora si realizzerà anche fisicamente  e sara una bellissima e gradevole figura per i tuoi occhi e chi ti circonda.

Niente viene per caso.
Le informazioni contenute in questo  sito sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Tanto meno vuole essere una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.

 

Controllo del peso.

Controllo del peso.

Controllo del peso.

Ciao e benvenuto, oggi parliamo di controllo  del peso. Un’ altro anno se ne andato velocemente e come ogni inizio di anno tra Gennaio e Febbraio le palestre si riempono, i nutrizionisti sfornano nuovi programmi nutrizionali  e  molti si rimettono in riga. Si perchè queste persone tutti gli anni si fanno una promessa che per la maggior parte delle volte non mantengono. Partono con buoni propositi, con le migliori  intenzioni di perdere del peso. Con il tempo  poi in pochissimo tempo molti mollano la presa vuoi per poca convinzione, vuoi per pochi risultati. Le scuse sono molteplici. Per ottenere  dei buoni risultati una persona deve cambiare  o modificare  lo stile di vita.Solo allora nella testa dell’individuo scatta la molla ed   incomincia a impegnarsi seriamente .Così quando le motivazioni sono più forti delle tentazioni  i risultati arrivano.

Generalmente si associa la perdita di peso erroneamente ad una dieta e  quando si sente parola dieta subito il cervello si collega alle privazioni ed hai sacrifici.  Si sa  a tutti piacciono le cose piacevoli , ma pochissimi vogliono fare dei sacrifici per ottenere dei buoni risultati.

Qualsiasi  risultato si ottiene  sempre con   buona disciplina, allenamento e costanza se sei disciplinato e ti applichi arriveranno i risultati.


Per esempio pratichi  una attività sportiva? 


Solo con l’uso costante di esercizio potrai ottenere ottimi risultati, per non dire sorprendenti, qui non ci sono favoritismi. Semplicemente il tuo corpo allenato otterrà certe prestazioni.  Stai ancora seduto in poltrona e pensi che solo con il pensiero di perdere peso? O lo controlli e ottieni i risultati stando comodamente davanti alla TV? All’ora sei fritto. Questa disciplina   non vale solo per lo sport ma in qualsiasi cosa tu desideri fare nella vita.

Controllo del peso.


Quindi non aspettare che ….sia il tuo corpo a presentarti il conto, perchè esso  te lo richiederà onerosamente  con gli interessi e a volte questi possono essere molto salati da restituire sia economicamente che in benessere.

Certo lo sanno tutti cosa si deve fare, per il controllo del peso, fare attività fisica mangiare meno schifezze, più verdure e frutta, pochi carboidrati raffinati, anzi quelli proprio no, pochè proteine  animali e derivati, cereali integrali e bere 8 bicchieri di acqua lontano dai pasti, semplice  si facile  no.

Dagli ultimi studi fatti sul controllo del peso  e emerso che qualsiasi “dieta” che in realtà vuol dire buona  nutrizione va bene, quindi quando uno incomincia con qualcosa di equilibrato e nutriente parte con il piede giusto Sei già a metà dell’opera, quello che molti non sanno quando intraprendono questo cammino, e che trascurano il pasto principale, il pasto che non è ne il pranzo ne la cena ma la prima colazione.

E come è la tua colazione è  una classica  non certo cappuccio e brioche se sei a regime di sicuro no qualche fetta biscottata e del tè o caffè, oppure quella ricca di cereali per la prema colazione.

Quello che pochi sanno  è che una colazione deve contenere tutti principali ingredienti per nutrire il corpo e non solo una manciata di zucchero. 

Bene  sappi che ora i nutrizionisti asseriscono anche loro che la prima colazione è il modo giusto per controllare il peso,
 una colazione ricca di carboidrati altera la curva glicemica mettendo in moto un meccanismo che contribuisce ad aumentare la voglia di cibo,ecco perchè qualsiasi programma sceglierai per il controllo del peso con il tempo difficilmente funzionerà, perchè tutto il sistema  nervoso verrà alterato dagli sbalzi glicemici, innescando così un processo mentale che ti porterà al fallimento.
La soluzione e semplice molte aziende e studi effettuati su persone che fanno una colazione equilibrata hanno una grossa possibilità di controllare il proprio peso.
 Il controllo del peso ed uno stile di vita sano comprendono tre semplici regole: 

  1. Una buona nutrizione “cellulare”
  2. Idratazione 
  3. Attività fisica moderata.


E’ risaputo che il sovrappeso comporta un rischio di vita minore, non solo ma potrebbe anche costarti caro con delle visite specialistiche per dei controlli  ma se persiste con il tempo e le degenze malattie e con i tempi che corrono si potrebbe perdere il posto di lavoro, ecco che all’ora un pò di buona volontà può fare la differenza.

Controllo del peso.



Quindi la  colazione diviene una parte fondamentale per il benessere,di questo ne ho parlato parecchio in più post specifici.

Quello che molti sanno, ma sono diffidenti o restii al nuovo è perchè sono poco informati sul concetto di nutrizione cellulare  o micro nutrizione, chiamata medicina ortomolecolare dal scienziato Linus Pauling premio nobel per la chimica  che si basa sul concetto di una assunzione di vitamine e altri componenti in modo più amplio e la scoperta che alti dosaggi di vitamina C  influiscono sulla salute di una persona.

Riassumendo, se si desidera controllare il proprio peso bisogna controllare la curva glicemica fin dal primo mattino.
Con questo non vuol dire rinunciare  a ciò che più ci piace ,ma prendere consapevolezza e guardare con la mente a 360° e non fermarsi al tempo del farwest.

Questo pensiero di nuovo benessere e degli effetti positivi delle vitamine e minerali sono bel descritti nel libro dello scienziato Linus Pauling dal titolo:
Come vivere più a lungo e sentirsi meglio.
edito da edizioni FRASSINELLI,1989.

Le informazioni contenute in questo  sito sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Nessuna affermazione è da intendersi come promotrice di un qualsiasi prodotto in particolare e tanto meno vuole essere una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute

Per qualsiasi trattamento o diagnosi di malattia, rivolgetevi ad un medico competente.

Colazione ed invecchiamento.

Colazione ed invecchiamento.

Colazione ed invecchiamento.

Oggi parlerò di  “Colazione ed invecchiamento” siano collegate tra loro nel lungo periodo e come una colazione intelligente  sia importante per rallentare il processo di invecchiamento. Inanzi tutto molte persone  non sanno  quanto la colazione influisca sul sistema cellulare. Tutto quello che si sviluppa in bene e in male nel nostro corpo parte da una singola cellula e noi siamo fatti di trilioni di cellule.
E’ vero l’invecchiamento dipende  da molti fattori e l’alimentazione è un elemento importante per mantenere un corpo giovane e attivo, quindi cosa ingerisci di primo mattino influisce sul resto della giornata essendo il  pasto principale.

Possiamo anche  dire  che ogni singola cellula è paragonabile ad una fabbrica assestante che produce le sostanze necessarie per il benessere del corpo, ed ogni singola cellula interagisce con le altre cellule.Queste  si scambiano le informazioni. La stessa cosa avviene per i singoli organi del corpo, e il tutto avviene monitorato attraverso il sistema nervoso.

Quindi che tipo di colazione stai facendo?

Per nutrire le tue cellule  e rallentare il processo di invecchiamento o per riempire lo stomaco?
Certo i carboidrati sono una fonte importante per promuovere energia,ma se usati in eccesso portano un apporto di zuccheri nel sangue rendendo la cellula dura e poco efficace  procedendo così ad accelerare quel processo di invecchiamento.


Colazione ed invecchiamento.

  • Il nostro corpo è costituito da diversi organi   e uno  di questi il più esteso esternamente; è la pelle, è un organo molto importante svolge diverse funzioni eccone alcune, funge da polmone,controlla la temperatura corporea,è impermeabile, attraverso i vari strati della pelle ci protegge dall’acqua  e dalle temperature esterne,è a contatto con il mondo esterno e la sua estensione è di circa 2 mt quadri.

Ora ti sorprenderà sapere che esiste un organo interno che è a contatto anche lui con il mondo esterno ed è influenzato da tutto ciò che viene a contatto.

  • Questo organo a differenza della pelle che è permeabile, assorbe tutto quello che di cui viene a contatto ed è l’intestino.
  • L’intestino e la porta della  vita  nell’intestino qualsiasi cosa ingerisci viene assorbita velocemente.
  • Quindi al mattino alle tue laboriose giovani cellule appena nate gli dai qualcosa che le fa invecchiare velocemente?

Certo uno dei peccati capitali è la gola, la gola può uccidere miliardi di cellule  e la gola uccide letteralmente le persone.

Colazione ed invecchiamento

Quindi se parti con la marcia sbagliata costruisci per l’invecchiamento precoce, in ogni caso il nostro l’organismo lavora ogni singolo giorno per ricostruire.
Ti porto un esempio; se il tetto della tua casa perde quando piove  e  non lo ripari con delle  tegole buone e adatte cosa succede alle tue mura o al pavimento? Si rovinano, quindi non riparerai  a caso il tetto ma le sostituirai con tegole uguali se no entra ancora dell’acqua. Questo  avviene per le  cellule durante la notte, vengono sostituite da  nuove cellule per  essere inserite nei tessuti e  rigenerare il corpo.
Se quindi al risveglio  parti male  con il piede sbagliato per forza con il tempo non solo l’invecchiamento si velocizza, ma tutto il sistema inerente ad esso si evolve con le varie disfunzioni.
Prova a riflettere noi diamo per scontato che il cibo serva per sostentamento e che quello che ci propinano sia a nostro beneficio, ma è così?

  • L’uomo ha migliaia di anni per alcuni dicono anche milioni di anni, ma negli ultimi cento anni, l’uomo ha subito il più grande  mutamento e trasformazione  degli alimenti che non a paragoni nella intera esistenza dell’uomo.
  • Il corpo umano non si è mai incontrato in tutta la sua storia con una quantità abnorme di zuccheri e grassi ( costano poco) e cibi elaborati, se solo ti soffermi a leggere gli ingredienti dovresti essere un esperto di chimica.
  • L’abbondanza di zucchero è una novità assoluta per il nostro corpo,non è preparato per ricevere una dose così massiccia di zucchero è l’evidenza è sotto gli occhi di tutti.
  • Colazione ed invecchiamento

Nutrizione cellulare e invecchiamento

Quindi quando ti siedi a far colazione e mangiare qualcosa faresti bene a pensare due volte e chiederti, le mie cellule hanno bisogno di questo ( cappuccio e brioche) e se  ne  valga la pena di soddisfare il mio stomaco o invece nutrire le cellule?

Noi dobbiamo mangiare per nutrire le cellule, sono loro che lavorano per noi, sono loro che con i giusti nutrienti rallentano il processo di invecchiamento.

Questa si chiama nutrizione cellulare, non solo rallenta il processo di invecchiamento,ma fornisce energia benessere attraverso carboidrati, proteine, frutta e verdura. Ogni singola cellula come detto è una fabbrica e come tale per produrre benessere deve avere le materie prime vitamine e minerali. La prima misura preventiva contro l’invecchiamento è la nutrizione cellulare,e soprattutto lei che che può aiutarti a non invecchiare in fretta.

Il corpo vuole sempre avere le risorse giuste per creare benessere e per questo predilige cibi vegetali.

Il tuo corpo vuole sempre creare una condizione ottimale per rimanere giovane,tu puoi fare la tua parte al resto ci pensa lui.

Ciao un saluto da Enrico e al prossimo post…

Le informazioni contenute in questo blog sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario.  Nessuna affermazione è da intendersi come una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute

 

La grande bugia sulla vitamina C.

La grande bugia sulla vitamina C.

La grande bugia sulla vitamina C.

La grande bugia sulla vitamina C  è che gli ortaggi  e sopratutto gli  agrumi che acquistiamo oggi  sono ricchi di questa vitamina C.
Mangia le arance   e mandarini  che ne contengono in abbondanza così dicono.Tutto questo è vero in parte se gli agrumi vengono raccolti nella parte finale della maturazione del frutto, gli ultimi 10/15 giorni. In questo lasso di tempo si concentra e sviluppa  la vitamina C.
Fortunati sono quelli e son pochi che si possono permettere di uscire di casa e andare nel proprio giardino   o nel l’aranceto  tutte le mattine   e raccogliere il frutto e mangiarlo.
Il sud Italia sicuramente  e il bacino del Mediterraneo sono un ambiente ideale, perchè è un frutto che necessita di tanto sole.
Le origini dell’arancio comunque  si presume vengano dalla Cina e sia un incrocio tra pompelmo e il mandarino. Oltre agli agrumi noti come grandi contenitori di vitamina C. Ci sono molti altri vegetali che contengono questa importante vitamina : kiwi, anas, ciliege, frutti rossi, fragole per citare quelli che ne contengono di più. Come per la frutta anche la verdura a foglia verde le crucifere e famiglia dei cavoli, quindi”cavolfiori,broccoli, broccoletti, cavolo verza, cavolo riccio, cavolo nero, rape, rapanelli, e poi ,spinaci, peperoni, prezzemolo, tutte sopratutto quelle a foglia verde e  le verdure  invernali,non a caso sono ricche di vitamina C e fibre.

La grande bugia sulla vitamina C.

Se questi  frutti e le verdure sono ricche di vitamine dove sta dunque l’inghippo?

Per prima cosa questi agrumi e verdure  vengono raccolti spesso  prematuramente e vengono poi fatti maturare come diversa altra frutta in determinate celle con del gas specifico e qui già il frutto di vitamina C ne contiene ben poca.(Colto prematuro).
Le coltivazioni intensive ed il pompaggio di acqua fa si che la frutta e verdura crescano velocemente, ma a differenza per esempio del contenuto di vitamina, in un arancio rispetto a 20 anni fà  e di u 1 a 10. Il che vuol dire che devi mangiarti ogni singolo giorno 10 arance per avere il contenuto di  vitamine di un 1 arancio di un tempo.
La seconda è che questi prodotti non possono trattenere la vitamina C perchè e termolabile  si volatizza e se ne va.
La luce, l’ossigeno,il calore fanno disperdere velocemente tale contenuto, la verdura per esempio in poco tempo perde il 50% del suo contenuto,se poi viene cucinata ne rimane ben poca.

Cosi come la frutta e verdura  perdono il loro contenuto di vitamina,  anche il corpo umano ha bisogno di ricaricarla ogni 5/6 ore, perchè  la maggior parte della vitamina C viene eliminata dal corpo ogni tre o quattro ore. Ecco perché essa deve essere assunta diverse volte al giorno.
La maggioranza delle persone da per scontato, che in una alimentazione ricca di frutta e verdura ci siano tutti gli elementi che necessitano al nostro organismo.

La grande bugia sulla vitamina C.

Carenza vitamina C

Un tempo la carenza di vitamina C  era causa di una malattia grave  chiamata ” scorbuto”.Questa malattia o  carenza poteva portare anche alla morte. Il tutto iniziava con un degrado del sistema cardiocircolatorio, si rompevano i capillari e subentravano delle forti emorragie. Piorrea, perdita dei denti, caduta  dei capelli, colore cianotico della pelle fino al degrado fisico che conduceva nei casi più gravi al decesso Questo accadeva generalmente ai marinai che rimanevano mesi e mesi in mare.

Al giorno d’oggi non è proprio così, ma una  continua e costante carenza  della vitamina C crea dei danni invisibili al momento che nel tempo, cioè in qualche decennio porta al degrado del sistema cardiocircolatorio.Con l’avanzare della età ecco che compaiono i primi segnali di allarme qualche valore sballato. Qualcosa non sta funzionando nella  circolazione, e con essa i primi accenni, pressione arteriosa ,colesterolo, glicemia,carenza di calcio e così via.

La mancanza di vitamina C può essere causa di infarti e di ictus, provocati da coaguli che si staccano dalle arterie indebolite.La carenza può causare degenerazione muscolare che può includere il cuore.E’ noto che il fumo diminuisce il livello di acido ascorbico nel sangue.Una delle cause  principali della diffusione  della malattia cardiovascolare è pertanto la carenza cronica di vitamine non gli elevati livelli di colesterolo.

La grande bugia sulla vitamina C.

Oggi la maggior parte delle persone non assume vitamine in quantità sufficiente ne attraverso l’alimentazione ne con un supporto integrativo. La differenza da un tempo in cui in cui la vegetazione e i vegetali crescevano naturali ad oggi è cambiata molto.  Ancora peggio, il trattamento dei cibi, la lunga conservazione e la sovra cottura distruggono quasi tutte le vitamine contenute in essi. Di certo frutta e verdura sono la base per il benessere assieme ai cereali integrali, proteine vegetali, pesce e pochissime proteine  derivate dai prodotti caseari.

Benefici assunzione vitamina C

I benefici sono molteplici eccone alcuni, il più noto è il rafforzamento del sistema immunitario, è disintossicante. Combatte la stanchezza cronica, combatte i radicali liberi, anti cellulite, anti invecchiamento, aiuta e sostiene tutto l’apparato cardiocircolatorio,  fino ai più piccoli capillari, abbassa il colesterolo, neutralizza e più di 50 sostanze chimiche  da metalli pesanti .

La vitamina C

  • Mantiene,compatta la pelle
  • previene ,acne
  • previene dolori articolari
  • aiuta la micro circolazione
  • previene le malattie infettive
  • riduce gli effetti dello stress.
    La grande bugia sulla vitamina C.
Le cellule si ossidano più velocemente e muoiono per mancanza di vitamina C.

La vitamina C è la sostanza nutritiva chiave per la stabilità dei vasi sanguigni, del cuore e degli altri organi del nostro corpo.
Senza la vitamina C, il nostro corpo crollerebbe letteralmente e si dissolverebbe.Ricordandoti che un buono e sano stile di vita è alla base del benessere fisico,  partendo fin dalla prima mattinata con una colazione equilibrata.
“Oggi chiamata  nutrizione Cellulare,un tempo “medicina ortomolecolare”,in Italia chiamata micro nutrizione.

Questo significa assumere un programma nutrizionale completo che  comprenda tutti i micro  e macro nutrienti fondamentali per il benessere della cellula e la vitamina C   è una  parte portante fondamentale.

Al tempo stesso Nutrizione Cellulare significa usufruire del patrimonio di informazioni  derivanti dal mondo della botanica, includendo nella dieta minerali e vitamine, alimenti che contribuiscono alla buona salute.
vitamina C semplicemente 

Ricordandoti caro lettore   che la prima misura preventiva contro l’invecchiamento è la nutrizione cellulare, e soprattutto è lei che che può aiutarti a non invecchiare in fretta.

Un caro saluto Enrico.

Come mantenersi giovani pieni di energia

Come mantenersi giovani pieni di energia

Come mantenersi giovani pieni di energia

Oggi voglio parlarti di  come mantenersi giovani pieni di energia,anche in età adulta e come si potrebbe rimanere più attraenti fisicamente,portando via alla età cronologica  dai 6 hai 12 anni.

Si hai letto bene, bastano piccoli accorgimenti per mantenersi giovani pieni di energia e ritardare l’invecchiamento.

Forse non lo sai, ma il nostro corpo possiede una struttura che regola l’età biologica e che mai corrisponde alla età cronologica.  L’orologio della vita corre più velocemente o meno velocemente,  a seconda del tuo stile di vita.
L’invecchiamento si sa è causato dal deterioramento delle cellule.I processi dell’invecchiamento molto spesso si instaurano sin dalla nascita.per un mal funzionamento di Miliardi  e miliardi di cellule,(100 TRILIONI  100,000 miliardi) noi siamo fatti di questo e tutte quante messe assieme formano il nostro corpo.

Queste hanno una vita media di circa 2 anni (Quelle del cervello durano di più).
Prima di morire una cellula si riproduce e se si riproducesse come l’originale uguale  noi saremo come 10  anni fa sempre in forma  giovani e non ci ammaleremo mai.

Come mantenersi giovani pieni di energia

Sorge una domanda: Perchè allora non abbiamo l’aspetto di quel tempo?

Semplicemente perchè  le cellule perdono la memoria hanno un’alterazione, così le cellule si modificano e si deteriorano e l’invecchiamento a inizio fin dalla nascita. Questo processo in fase di sviluppo  è poco evidente se non nullo non è visibile all’occhio umano. Una volta raggiunto l’età dei 20 anni circa  si accelera il processo di degrado cellulare e per qualsiasi modello e razza umana inizia il percorso di degrado lento ed inesorabile.

Domanda: Quando dovrei incominciare a rafforzare il mio sistema immunitario e combattere il degrado cellulare?

Sicuramente in età”giovanile 25/30 anni
 è da qui che ci si costruisce e si pianifica un buon futuro per allungare la vita, a dir il vero questa è l’età ideale, partendo dal presupposto che nei primi anni della tua età giovanile abbia costruito delle buone fondamenta con una sana alimentazione.

Stai leggendo  e scoprendo solo ora che si può rallentare la tua età biologica e restare sessualmente attraente?

Hai già 50 o più anni, puoi lo stesso rimediare,  alla base ci sono poche cose da fare regolarmente.

Come mantenersi giovani pieni di energia

Come rimanere 6-12 anni più giovani?

IL primo punto, un regime energetico che dona vitalità.

Se desideri  star bene, avere un bel aspetto, la strada per la soluzione ed acquistare energia deve includere anche e sopratutto della attività fisica.
Chi non ha l’abitudine di praticare un pò di di attività sicuramente sarà meno dinamico  con meno energia.
Non è detto che devi per forza correre, bastano delle semplici camminate a passo veloce dai 30 hai 40 min, oppure la cyclette.

Sei un po più giovane dei 50, oppure sei agile, saltare la corda come quando si è giovani può essere divertente, e se non lo sai bruci  molte  più calorie saltando la corda che fare jogging, correre in bici, giocare a tennis, o nuotare.
Saltare la corda per 1 ora si consuma fino a 720 calorie, gli altri sport arrivano molto  meno,circa 400,500 kl a seconda dell’intensità dell’esercizio per ora.
La costanza  a lungo andare premia,  fare esercizio fisico dalle tra alle quattro volte la settimana per trenta quaranta minuti.

Il secondo punto è una alimentazione energetica  e  l’idratazione.


Per conservare una buona energia che rallenta l’orologio biologico si deve avere una alimentazione con
 cibi vivi frutta verdura cibo integrale,  idratarsi  bere almeno 6/8 bicchieri (cl 250) di acqua al giorno lontano dai pasti e l’importanza di una colazione equilibrata.
Quindi  evitare cibi raffinati, zuccheri, farine bianche, alcol, tè,  caffè. Bibite zuccherate e le bevande  energetiche cariche di zucchero e caffeina. Ci sono oggi in commercio delle bevande proteiche  di origine vegetale che contribuiscono a rafforzare  la struttura muscolare  una delle colonne  portanti per vivere bene e a lungo. 

Come mantenersi giovani pieni di energia

Il terzo fattore,  vitamine e  sesso.

Per finire la cosa importante da ricordare è che, se non ci si sente in forma anche l’impulso sessuale  ne soffre.
Si sono scritti fiumi e mare di pagine sulle vitamine e sui suoi benefici sopratutto sulle vitamine  ACE.

La vitamina E è famosa per l’anti invecchiamento e per la sessualità.
Vari studi hanno dimostrato che questa vitamina può contribuire alla fertilità sia maschile che femminile, e può contribuire alla impotenza maschile.
Detto questo l’attrazione verso una persona dell’altro sesso dipende da molti altri fattori, così come l’impulso sessuale e il desiderio che lo scaturisce.

Come mantenersi giovani pieni di energia

Un minerale di fondamentale importanza per l’uomo.

Un minerale di importanza vitale per un buon funzionamento per l’organo sessuale maschile è lo zinco e sai dove c’è la maggior concentrazione di questo minerale?

La percentuale più elevata si trova nella prostata e una carenza di tale minerale,  può provocare disturbi prostatici e atrofia testicolare e questo accadde sempre in età avanzata.


Non a caso per l’uomo  con la diminuzione  di questo minerale a sua insaputa, incominciano le difficoltà e i cali di prestazione sessuali, fondamentali per un buon rapporto di coppia

 Le vitamine e i minerali  hanno un ruolo fondamentale per aiutare il corpo a mantenere alti i livelli di energia assieme ad una buona alimentazione, attività fisica sportiva, una buona  idratazione. 
Con questo buon mix messo in pratica regolarmente  ci si può mantenere fisicamente giovani,  attraenti,  contribuendo così a mantenere il corpo biologicamente giovane  forte e longevo.

IL  concetto di salute, tempo fa  era  inteso semplicisticamente come assenza di malattia. Questa filosofia  è stata ormai superata, anche perché tra questi due poli estremi c’è un ampio e diversificato spettro di condizioni. 

Proprio da. questa evidenza trae fondamento la Nutrizione Cellulare Attiva VITAMINE E MINERALI  come e soprattutto integrativo è lei che che può aiutarti a non invecchiare in fretta. L’invecchiamento può essere accelerato da diversi fattori: inquinamento atmosferico, scorretta alimentazione,fumo, attività fisica intensa, stress, sedentarietà, traumi, infezioni, intossicazioni, squilibri ormonali. Una serie di accortezze sullo stile di vita e sulle abitudini alimentari possono contribuire a mantenere un invecchiamento fisiologico.

Con questo buon mix messo in pratica regolarmente  ci si può mantenere fisicamente giovani,  attraenti,  contribuendo così a mantenere il corpo biologicamente giovane  forte e longevo.

 P.S.
Ricordandoti caro lettore   che la prima misura preventiva contro l’invecchiamento è lo stile di vita e  la nutrizione cellulare ne fa parte. E soprattutto è lei che che può aiutarti a non invecchiare in fretta.

Un caro saluto Enrico.