Aloe  Vera e Benefici

Aloe Vera e Benefici

Aloe Vera e Benefici

Aloe Vera e Benefici

Aloe Vera e Benefici una pianta grassa è nota e conosciuta da millenni per le sue proprietà  terapeutiche. Originaria del continente Africano, delle sue magnifiche proprietà se ne parla fino alla notte dei tempi. Le prime incisioni sono descritte su pietra  nelle tavolette Sumeriche, poi nei testi sacri, ne parla il  Re Salomone, continuando con  Alessandro Magno,  i Romani, e gli Egizi.

L’Aloe Vera ora si trova in moltissime  abitazioni, dalla pianta a i suoi derivati grazie alla tecnologia. Questa pianta cresce in tutto il mondo dal bacino del Mediterraneo, ai  paesi orientali come l’India, le isole dell’Oceano indiano, negli Stati Uniti e il Messico fino ad arrivare in Venezuela e in Oceania.

Attualmente è diffusa soprattutto nella medicina tradizionale di paesi come la Cina, l’India, il Giappone, ma anche in Occidente ha un riscontro importante. Ai nostri giorni grazie alla tecnologia possiamo sfruttare le sue benefiche qualità sotto vari aspetti dalla cosmesi cicatrizzante e antibatterico. Molto efficace in caso di scottature, ustioni e anche come protezione solare o idratante. quindi creme, balsami, lozioni, impacchi. 

Alcune delle proprietà benefiche presa come bevanda.
Anti infiammatorio, tonico, aiuta a disintossicare l’ intestino, neutralizza gli acidi gastrici ed aiuta in caso di stitichezza ed ulcere gastriche.

Aloe ricco di vitamine e minerali e anti ossidanti e amminoacidi che stimolala le difese immunitarie vitamine, A,C,E,B1,B2,B3, E B12,RARISSIMA da trovare.

Fa davvero così bene berne il succo?

Assumere il succo estratto di Aloe vera è spesso consigliato per affrontare diversi disturbi ma anche semplicemente per rafforzare il sistema immunitario nei periodi in cui ce n’è più bisogno, disintossicarsi o migliorare le funzioni digestive.

Assumi succo Aloe Vera senza Aloina e non succo fai da te se non sei più che esperto in materia.

Quello che potrebbe creare della disfunzioni organiche è l’Aloina (Aloe fai da te) se assunta regolarmente può accumularsi nelle pareti dell’intestino e col tempo tende a creare infiammazione dei tessuti.

Curiosità Secondo la tradizione popolare l’Aloe porta “fortuna” e per questo ne veniva coltivata almeno una piantina in casa.
Riassumendo La “fortuna” per chi la usa è dovuta alle sue innumerevoli proprietà benefiche.

Assumere il succo estratto di Aloe vera è spesso consigliato per affrontare diversi disturbi ma anche semplicemente per rafforzare il sistema immunitario nei periodi in cui ce n’è più bisogno, disintossicarsi o migliorare le funzioni digestive facciamoci aiutare con qualcosa di veramente speciale che oltre che farti sentire bene fisicamente aiuta ad assimilare meglio quello che mangi… Questa bevanda concentrata di ALOE VERA ai vari gusti   è gradevolissimo semplice da usare.

Le informazioni contenute in post sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Nessuna affermazione è da intendersi come una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi consultare un medico.

Un saluto da Enrico

L’importanza della vitamina C e benefici

L’importanza della vitamina C e benefici

L’importanza della vitamina C e benefici

La stagione autunnale è arrivata e tu sei già pronto ad affrontare i cambiamenti climatici? Se si allora sarai tra quelli che apprezzano i’importanza della vitamina C ed i suoi benefici

Con l’arrivo dell’autunno ci avviciniamo ad un periodo dell’anno in cui il nostro organismo affronta sbalzi di temperature consistenti. Nelle case  si incominciano ad accendere  vari tipi di riscaldamenti, chi le stufe, chi caminetti, o semplicemente si accendono i calorifici  per rendere confortevole l’ambiente. Le le temperature all’interno della casa generalmente oscillano tra i 19°.e 22°,  mentre fuori la temperatura scende, fino ad arrivare in pieno autunno a sfiorare i 0° “questo era un tempo”.  Così lo sbalzo termico in cui va incontro il corpo al mattino diventa notevole per questo le difese devono essere rinforzate.

L’importanza della vitamina C benefici

Un tempo qualche decennio fa, quando il clima non era impazzito causa inquinamento ambientale,(così si credeva, ora non più) le temperature  si abbassavano notevolmente tanto che verso i primi di Novembre arrivavano le prime gelate e non a caso per S.Martino 11 novembre  in quel giorno  la temperatura si alzava  di qualche grado chiamandola  la piccola estate.
Nel frattempo in questa stagione  la natura dopo aver dato la maggioranza dei suoi vegetali, frutta e verdura incomincia a fare il suo decorso  si spogliavano rapidamente per prepararsi così alla stagione invernale. La terra  gelata e sommersa da una coltre di neve si metteva  a riposo, si addormenta  per risvegliarsi alla primavera con nuova energia, per un nuovo ciclo vitale.

Anche noi che si voglia o no  come la natura siamo condizionati dalle stagioni quindi dobbiamo preparare il  corpo per affrontare le avversità dell’ l’inverno. Non solo ma  dobbiamo affrontare le insidie giornaliere di questo clima. Generalmente molte  persone danno tutto per scontato, come il benessere fisico e non fanno nulla o quasi per affrontare la stagione invernale che avanza.
In questo periodo si vedono tanti nasi arrossati e tanti starnuti,  raffreddori, gole arrossate  a go-go e come al solito, le persone si ritrovano impreparate alla stagione. La natura del corpo umano per quanto evoluto a volte non è pronto a questi sbalzi.Questo lo  puoi vedere  da te stesso se per caso valichi la soglia  degli studi medici o delle  farmacie stracolme di persone in questo periodo.

L’importanza della vitamina C e benefici

 La vitamina C  è termolabile, è idrosolubile è molto sensibile al calore,  all’invecchiamento. Si disperde, si volatizza assunta regolarmente porta grandi benefici. Si potrebbe così evitare  molte di quelle visite poli ambulatoriali  con un dispendio di tempo di energia nervosa e ore perse in fila ad aspettare il proprio turno per una visita medica.

Molte persone non lo sanno che la vitamina C viene sintetizzata dalle piante e da molti animali (anfibi, rettili, alcuni uccelli e Mammiferi) a partire dal glucosio.
Tra  i Mammiferi solo l’uomo, altri primati e la cavia non sono in grado di sintetizzarla per carenza della L-gulono-g-lattone.  Mentre viene sintetizzata elaborata all’interno del corpo stesso dalla maggior parte degli animali Non è così per l’uomo le Cavie e le scimmie  che la devono assumere, con l’alimentazione e regolarmente tutti i giorni. Oggi si hanno molte informazioni sui benefici, sopratutto a livello di difese immunitarie, ma forse non tutti sanno che la vitamina C   svolge  una funzione di primaria importanza nella formazione del collagene, “il tessuto che  che serve per la crescita e la riparazione delle cellule”.
Serve per  avere delle gengive forti, per una buona micro circolazione con l’irrigazione dei vasi sanguigni, per la salvaguardia delle ossa e dei denti. Inoltre favorisce,l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo.
Ancora aiuta,la cicatrizzazione delle ferite e le ustioni,
evita che le gengive sanguinino, può contribuire ad abbassare il colesterolo, è il più grande riparatore del sistema cardiocircolatorio  e non solo può contribuire proteggere da sostanze chimiche  e da agenti inquinanti.

I fumatori e le persone anziane hanno bisogno di un maggior quantitativo di vitamina C? Si

L’ossido di carbonio, le polveri sottili,il cibo raffinato distruggono la vitamina C pertanto chi vive nelle città dovrebbe assumerla regolarmente e in quantità maggiore.
Per rendere al meglio la vitamina C, meglio prenderla a stomaco pieno rende l’assorbimento graduale  della vitamina.
La vitamina C ha la sua  massima efficacia  quando viene assunta assieme ad un multi vitaminico con un altro complesso vitaminico.

L’importanza della vitamina C e benefici
Scoperte scientifiche della vitamina C sul sistema Cellulare del dott. Rath.

Rimarrai molto stupito ed esterrefatto guardando questo video “ascoltalo attentamente” è tratto dallo studio scientifico del dot. Mathias Rath che fin dagli anni 1990 si interesso del beneficio delle vitamine e sopratutto la vitamina C.
Prenditi solo pochi minuti e guarda questo video, molto interessante per migliorare la qualità della vita.
Per il benessere  fisico di una persona ci sono poche cose che ognuno di noi può fare tranquillamente.
Uno stile di vita sano comprende tre semplici regole: una buona nutrizione “cellulare”, idratazione e attività fisica moderata.

Un caro saluto da Enrico.

P.S.  La qualità più importante per raggiungere il tutto è la costanza e quando lo farai regolarmente, all’ora diventerà un piacere e non sarà più un sacrificio come alcuni pensano.

Frutta e verdura come consumarne cinque sette porzioni al giorno.

Frutta e verdura come consumarne cinque sette porzioni al giorno.

frutta e verdura cinque sette porzioni   

Frutta e verdura come consumarne cinque sette porzioni al giorno.

Mangiare tanta frutta e verdura fa bene, lo sappiamo ormai tutti, ma qual è la quantità ideale? Le cinque sette porzioni al giorno raccomandate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, o magari qualcosa di più per aumentare l’effetto protettivo?

Frutta e verdura in estate le persone  ne consumano tantissima grazie al clima ideale e molti  parlano anche dei vantaggi e benefici di questi vegetali. In questa stagione sono dei prodotti di largo consumo perchè con la bella stagione ed il caldo si è portati ad assumere cibo rinfrescante poco calorico e quindi a volte si possono raggiungere queste porzioni, ma pochi sanno  realmente in quanto consista una porzione  di frutta e verdura.

Per un Nutrizionista parlare di  quante  porzioni servano in una giornata è dato per scontato, sulla quantità a volte. Di che pesò sia una porzione non sono tutti concordi, questo dipende dalla scuola di pensiero o formativa, oppure alcuni non lo sanno, figurarsi i comuni mortali.

Bene gli esperti parlano di cinque- sette porzioni di frutta e verdura, sorge spontanea una domanda.

Quanti grammi devono esserci in una porzione di frutta e verdura?

Frutta e verdura come consumarne cinque sette porzioni al giorno.

Per la maggioranza dei comuni mortali una porzione di verdura cruda  corrisponde ad una ciotola o terrina di insalata mista o se un frutto  l’equivalente di una mela  media, queste sono le credenze popolari.

Ora  resterai sorpreso scoprendo quanto in realtà sei distante dall’assumere queste porzione frutta e di verdura. Per  O.M.S il ministero della sanità mondiale una porzione corrisponde ad una busta d’insalata del peso di 100 g, figurarsi mangiarne quattro o cinque. Una porzione di frutta corrisponde a due, tre mele di piccola e media dimensione frutti piccoli   100-150 g.

Con lo stress e il ritmo intensivo della vita moderna è abbastanza difficile mangiarne una o due figuriamoci da cinque a sette.

Come fare?

  • Inizia la tua giornata con colazione a base di frutta.
  • Mangi fuori casa in un ristorante in un fast-food? Inizia con una insalata.
  • Portati a presso sempre frutta di stagione, serve come spezza fame  sia a metà mattina che  a metà pomeriggio, eviterai  così di arrivare affamata  hai due pasti  “principali” pranzo e cena.

La cosa diventa interessante  se approfondita e studiata come aiuto e prevenzione soprattutto per certe malattie causate da un peso eccessivo. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, un consumo adeguato di frutta e verdura cambierebbe la mappa mondiale delle malattie cardiovascolari.

Si stima che con 600 grammi di frutta e verdura al giorno si eviterebbero oltre 135 mila decessi, l’equivalente di un terzo delle morti causate dalle malattie coronariche. Che dire un dato molto interessante ti pare?

Frutta e verdura come consumarne cinque sette porzioni al giorno.

Non parliamo poi del controllo del peso. Pensa quante persone se integrassero regolarmente questa sana abitudine nella loro alimentazione riuscirebbero a controllarlo più facilmente adeguatamente il proprio peso.

Un altro fattore molto importante è assumere  vegetali di diversi colorazioni, questo diventa indispensabile per avere tutti gli elementi nutritivi per le cellule le artefici del nostro benessere.

Frutta e verdura ad ogni stagione la sua colorazione e la loro composizione. Per esempio in estate la natura ci regala frutta e verdura ricchi di acqua per rinfrescarci, depurarci e idratarci. Tutti i frutti estivi sono ricchissimi di antiossidanti. Questa è la stagione in cui la frutta e verdura (Insalatone Miste) può sostituire i pasti, infatti il corpo richiede cibi più freschi e ricchi di acqua e  sali minerali, che si disperdono con il sudore.

Si devono preferire i frutti maturi, meglio se biologici, per consumare anche la buccia. I colori predominanti: rosso, arancione e giallo.

Attenzione allo ZUCCHERO della frutta .

La frutta contiene molti altri importanti elementi nutritivi e il loro beneficio supera il quantitativo di zucchero che si otterrà dal consumare un frutto. Ma fai attenzione a quanta ne mangi: cerca di suddividere le porzioni in modo che il tuo fabbisogno giornaliero sia coperto  con 2-3 porzioni di frutta e 4-5 di verdure.

P.S.

Le informazioni contenute in questo blog sono di carattere generale e non intendono sostituire la consulenza fornita dal proprio medico o altro professionista sanitario. Nessuna affermazione è da intendersi come promotrice di un qualsiasi prodotto in particolare e tanto meno vuole essere una raccomandazione  su come trattare qualsiasi particolare malattia o condizione relativa alla salute. Contattare il medico o il professionista sanitario per eventuali problemi di salute.

Enrico.